Attori, Registi, ecc.

Game of Thrones: Kit Harington parla delle tensioni tra Jon e Sansa

La tensione che abbiamo visto appena accennata tra Jon e Sansa verso la fine della scorsa stagione di Game of Thrones non andrà via, anzi.

La riunione di Jon (Kit Harington) e Sansa (Sophie Turner) nella sesta stagione ha commosso un po’ tutti. Dopo essere stati divisi per anni e avere subito numerose perdite, una parte della famiglia Stark, per quanto piccola, si era infatti riunita. Insieme avevano sconfitto Ramsay Bolton (Iwan Rheon) e avevano riconquistato Winterfell. La pace non era però destinata a durare tra i due. Nella scorsa stagione non abbiamo visto che un accenno della possibile tensione che si potrebbe creare tra Jon e Sansa, complice anche lo zampino di Ditocorto (Aidan Gillen). Nella settima stagione sembra che questa tensione crescerà significativamente, trasformandosi in una specie di lotta per il potere.

LEGGI ANCHE: Game of Thrones: Il Castello Sforzesco di Milano si trasforma in Westeros!

Intervistato da Entertainment Weekly, Kit Harington ha infatti dichiarato che “C’è sicuramente tensione tra loro, sin dalla prima scena. Ci sono gli stessi problemi, lei mette in dubbio le sue decisioni e la sua leadership. Lui non la ascolta. Quanto lontano questo possa spingerli e quanto oscura la faccenda possa diventare, lo vedremo. Va al di là del semplice battibecco, è una lotta per il potere tra due persone.”

“È un bel cambiamento per me in questa stagione” ha continuato l’attore, parlando del suo personaggio. “Jon parla di più, è più sicuro di sé. Non solo sa quello che deve fare, ma è anche più sicuro di quello che dice. Prima aveva sempre più paure e dubbi. Mi piace non dover più solo borbottare.”

game of thrones

Tra le novità della settima stagione di Game of Thrones, sappiamo già che sia Jon che altri personaggi principali della serie avranno molto più spazio sullo schermo. Questo nonostante il minor numero di episodi. Infatti, così tanti personaggi sono stati uccisi nella sesta stagione, che quelli rimanenti devono dividersi lo screentime rimasto. In più, molti personaggi si incontreranno nel corso di questa nuova stagione, unendo così diverse storyline.

LEGGI ANCHE: Game of Thrones: per Dan Weiss l’arrivo di Daenerys a Westeros cambia le sorti dello show

“Ognuno si becca una fetta più grossa della torta” ha detto Harington. “Tutti quelli che sono rimasti hanno molte più cose da fare. Questa stagione sarà davvero diversa dalle precedenti, perché ci sono meno episodi e perché tutto sta cominciando ad accelerare verso la fine. Molte cose accadranno in modo molto più veloce che in passato. Finora lo show è stato un ingranaggio lento e meticoloso. Adesso si sta trasformando in una corsa frenetica. È molto entusiasmante vedere come la velocità aumenti verso un pericoloso climax.”

Sui prequel in lavorazione in casa HBO, Harington ha dichiarato: “Penso che sia molto sensato cominciare con un nuovo gruppo di personaggi. Questa storia ha una portata così ampia e va avanti da migliaia di anni. Sono felice di lasciare il ruolo di Jon Snow, ma sono sempre interessato a fare TV.”

Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli, Game of Thrones tornerà il 16 Luglio.

Comments
To Top