Falling Skies

Falling Skies: Recensione dell’episodio 5.01 – Find Your Warrior

Premiere di assestamento per l’ultima stagione di Falling Skies.

L’estate scorsa, mentre stava andando in onda la quarta stagione di Falling Skies, la TNT ha deciso di rinnovare la serie per una quinta e ultima stagione di 10 episodi. Sono stata molto felice nel sentire questa notizia per due ragioni principali: la prima è legata ad un pensiero condiviso da tutti i telefilm addicted (indipendentemente dal gradimento di una o dell’altra serie) ed è ovviamente legata al fatto che gli autori, stabilita la data della chiusura più di un anno prima, avessero tempo di dare un degno finale alla storia che così non rischia di perdersi nel racconto senza poi dare una vera conclusione agli spettatori; la seconda è legata maggiormente ad un gusto personale: ho sempre trovato Falling Skies una serie che oscilla tra alti e bassi ed in particolare ho gradito le stagioni dispari, ma non quelle pari, con la quarta stagione che ha toccato il punto più basso. Vien da sé, quindi, che speravo nell’annuncio della chiusura della serie per non dover, ad ogni première, incrociare le dita sperando in una buona e non in una deludente stagione.

falling skies_501_bDevo dire che questo primo episodio della quinta stagione, Falling Skies non mi sembra sia partito male e spero che le altre nove puntate non smentiscano la mia prima impressione. Tom ha compiuto la sua eroica missione distruggendo la fonte di energia degli Espheni sulla luna, ma l’ha fatto perdendo sua figlia Lexi. Non sa neanche lui in che modo è tornato sulla Terra e chi lo ha aiutato a farlo. L’unica cosa che sa è che questa nuova entità, presumibilmente un’altra specie di alieni che vuole aiutare gli umani a sconfiggere gli Espheni, gli ha mandato delle visioni sotto forma di sua moglie morta di cancro che lo vuole incoraggiare a combattere contro gli alieni cattivi utilizzando la metafora dello sconfiggere la malattia. Sicuramente Tom si rende conto delle visioni che questi nuovi amici (?) gli stanno mandando, visto che è grazie ad esse che trova ed uccide uno dei Padroni, però è anche vero che è tornato diverso, con un carattere più spietato ed agguerrito, e di questo pare non accorgersene visto che tutti quelli vicino a lui analizzano il suo comportamento con poca fiducia, mentre lui pare solo pensare che ce la sta mettendo tutta per “end the war” definitivamente.

Certo, i suoi compagni lo guardano con dubbio anche perché sta dando ascolto a visioni che ancora non si sa da chi arrivino,falling skies_501_c però Tom sembra davvero un’altra persona: la freddezza con cui utilizza un suo compagno morto come esca parla da sola. Ma questo cambiamento in se stesso lui non lo vede, perché è talmente concentrato a raggiungere il suo scopo da giustificare ogni scelta, anche quelle che vanno contro le sue idee. Alla fine, però, capisce che sotto c’è qualcosa di poco convincente visto che trova uno strano essere nel suo collo. L’elemento del cambiamento di carattere unito alle visioni ed al fatto che pare che esse possano rappresentare un aiuto per la razza umana, mi ha intrigato abbastanza perché la contrapposizione buono/cattivo, luce/ombra se sviluppata bene può essere interessante da approfondire: un’entità per ora sconosciuta che ti dà indizi per sconfiggere il nemico, ma che per farlo ti usa toccando il tuo vero essere come si considera? Buona o cattiva? E vorrà veramente solo aiutarti, ma lo fa in modo invasivo, oppure sotto si celano scopi che fanno sorgere dubbi sulle sue vere intenzioni? Staremo a vedere cosa succederà.

In generale si può dire che l’episodio si riduce all’analisi del comportamento di Tom. Certamente il tutto serve anche a distruggere molti punti forti degli Espheni, ma tutto quello che succede è combattimento che ci viene mostrato soprattutto in funzione al volerci sottolineare il cambiamento del protagonista. Del resto in questa puntata non succede molto altro, se non altri discorsi sul noiosissimo triangolo Hal-Maggie-Ben e l’aver saputo che nel mondo esistono numerose truppe di uomini pronte a combattere.

falling skies_501_dInsomma, se la legge del pari e del dispari che per ora ho testato funziona, la quinta stagione dovrebbe essere soddisfacente e, pur considerando che si tratta di una serie non eccelsa, ma di puro intrattenimento, se sviluppata bene può venire fuori una trama piacevole. Questa premiere è senza infamia e senza lode ed ancora in assestamento, ma ci lascia con spunti interessanti da esplorare. E anche se non è accaduto molto, siamo solo al primo episodio e ce ne sono altri nove per arrivare ad una avvincente conclusione.

Comments
To Top