Grey's Anatomy

Grey’s anatomy: Ellen Pompeo risponde alle speculazioni sul licenziamento di Sarah Drew e Jessica Capshaw

Ellen Pompeo parla del licenziamento delle due colleghe

Appena esplosa la notizia dell’uscita di scena di due personaggi molto amati della serie Grey’s Anatomy, molti hanno iniziato a speculare su i motivi della decisione e non pochi hanno voluto collegarla all’aumento di stipendio della protagonista Ellen Pompeo, rendendola una delle persone più pagate in TV.

LEGGI ANCHE:  la star di Grey’s Anatomy firma per altre due stagioni e rilascia dichiarazioni scottanti

La risposta di Ellen Pompeo su Twitter

Ovviamente l’attrice non è stata in silenzio e ha subito risposto su twitter al sito Deadline, che aveva appunto collegato il licenziamento delle attrici Sarah Drew e Jessica Capshaw allo stellare aumento, si parla di un contratto da 20 milioni di dollari all’anno, di stipendio della Pompeo.
L’attrice ha twittato come fosse inopportuno come nel giorno della festa delle donne deadline avesse scelto di creare una faida tra donne.

L’attrice ha messo in guardia i fan, con un secondo tweet, di non cadere nella trappola di Deadline, ribadendo che l’aumento di stipendio non riguardasse minimamente il licenziamento delle due colleghe.

Donne contro le donne? La showrunner non ci sta!

Anche la showrunner Krista Vernoff è subito intervenuta, affermando come l’articolo di Deadline facesse uso della solita trita visione patriarcale che le donne devono essere sempre una contro l’altra e il successo di una può costare alle altre. In più ha aggiunto che “la decisione di cambiare il cast è stata creativa e che Ellen Pompeo ha combattuto appassionatamente per le su colleghe.
Entrambe le attrici licenziate hanno avuto modo di commentare la loro uscita di scena su twitter nelle ore successive alla notizia.

Comments
To Top