Cinema

Dylan O’Brien: infortunio nelle riprese del film Maze Runner 3

Dylan-O-Brien-

maze_runner_scorch_trials_screenshot_h_2015Dylan O’Brien attore statunitense ventiquattrenne conosciuto nel ruolo di Stiles Stilinki nella serie televisiva Teen Wolf (2011), è rimasto gravemente ferito nel mese di marzo mentre stava registrando il sequel del film Maze Runner che s’ intitolerà The Maze Runner: The Death Cure. Per il momento le riprese del film rimarranno sospese in quanto le ferite che si è procurato nel mese di marzo l’ attore sono più gravi del previsto.

O’Brien, secondo le fonti, si sarebbe ferito mentre era in cima ad un veicolo in movimento e pare che quando è stato tirato fuori dal veicolo inaspettatamente è stato colpito da un’ altro veicolo. Le ferite riportate secondo quanto riporta WorkSafeBC corrisponderebbero ad una commozione celebrale, frattura facciale e delle lacerazioni. La Fox ha perciò deciso di sospendere le riprese del film in modo che Dylan potesse recuperarsi e riprendere poi dopo un paio di settimane le riprese (la data prevista era per il 9 di maggio). Tuttavia però le fonti dicono che la troupe ed il cast è stato mandato a casa e una nuova data d’ inizio delle riprese verrà pianificata solo in base alle condizioni di salute dell’ attore.

DylanGli addetti al lavoro sostengono che le lesioni sono state più gravi di quanto pensassero e la pubblicista Jennifer Allen dichiara  “Le sue ferite sono molto più gravi e ha bisogno di più tempo per recuperarsi”. Un comunicato della Fox invece dichiara ” La riprese di Maze Runner: The Death Cure al momento è stata rimandata per consentire a Dylan O’Brien più tempo per guarire completamente le ferite. Gli auguriamo una pronta guarigione e non vediamo l’ora di riavviare la produzione nel più breve tempo possibile”. Il rilascio del film era previsto per il 17 Febbraio 2017 ma a causa di questo contrattempo il film sicuramente uscirà più in avanti anche se al momento non è ovviamente possibile sapere in quale data.

Wes Ball è il registra di questa trilogia e in questo capitolo il ruolo dell’ attore protagonista Dylan O’Brien dovrà imbarcarsi per una missione per trovare la cura per una malattia mortale conosciuta come la Flare. Il regista in seguito agli infortuni di O’Brien ha rilasciato una dichiarazione ” Beh è stato un turbinio di emozioni in questi ultimi giorni. Sono stato sopraffatto da sentimenti di rabbia, tristezza ed anche sensi di colpa ma ultimamente sento solo un grande e profondo amore e rispetto per Dylan. E’ un vero osso duro”.

 

Comments
To Top