Attori, Registi, ecc.

Downton Abbey: Michelle Dockery parla dell’addio di Dan Stevens e di Lady Mary e Matthew

Downton Abbey - Michelle Dockery

Se le cose fossero andate secondo Michelle Dockery, Lady Mary e Matthew (Dan Stevens) avrebbero concluso Downton Abbey insieme, felici e contenti.

Come ha detto l’attrice inglese in un’intervista a Us Weekly:

Lo dico davvero, ma credo che avrebbero comunque dei problemi: Mary è un personaggio incredibilmente complesso e penso che si sarebbero sollevate delle questioni, ne sono sicura; ma le cose non sono andate così’.

Dan Stevens ha deciso di lasciare la serie una volta scaduto il contratto:

Tutti noi potevamo scegliere se continuare dopo 3 anni o no, e ogni attore è in una situazione diversa, in fasi diverse della carriera, quindi Dan e Jessica Findlay, che interpreta Sybil, hanno deciso di lasciare la serie; a volte mi chiedo come sarebbe stato il risultato finale se fossero rimasti; le cose sono ovviamente cambiate per Mary dopo la morte di Matthew’.

Michelle Dockery e Dan Stevens

Michelle Dockery e Dan Stevens – downton abbey

Michelle Dockery Continua poi, parlando delle reazioni del cast e dei fan:

Ricordo che le reazioni dei fan sono state molto forti; era qualcosa che nessuno si aspettava e Dan ne è stato profondamente toccato’.

I due si conoscevano prima di iniziare le riprese della serie, perché lavoravano entrambi in un adattamento teatrale de ‘Il Giro di Vite’ e si sono incontrati ai provini per Downton Abbey:

Me ne stavo andando e nella sala d’attesa ho visto che Dan era lì; gli ho chiesto per quale ruolo era venuto a provare e mi ha risposto ‘Matthew’, al che mi ha guardato e ha detto: ‘Mary?’, e io ho confermato; uscendo ho pensato che avrebbe potuto funzionare, ma non pensavo che mi avrebbero dato la parte; uno dei momenti più memorabili della mia carriera, della mia vita, è stato ottenere quel ruolo’.

Per quanto le riguarda, le sue scene preferite tra i due sono la proposta di matrimonio e l’addio alla stazione nella seconda stagione:

Gli dà quel giocattolo da tenere con sé al fronte; adoro la scena e la musica; non ricordo quanto tempo abbiamo impiegato a girarla, ma è una scena scritta alla perfezione; lei pensava non l’avrebbe più visto e in quel momento capisce di amarlo‘.

LEGGI ANCHE: Dickens L’uomo che inventò il Natale: Dan Stevens parla di se stesso e chiede nuovamente scusa ai fans di Downton Abbey

downton abbey lady mary

Michelle Dockery in una scena di downton abbey

Dove ti trovavi quando ti hanno comunicato che il ruolo era tuo?
Dividevo una casa in South London con altre tre ragazze; ero in camera mia quando ho ricevuto una telefonata dal mio agente; ricordo esattamente dove ero seduta e tutto il resto.

Ci sono degli outfit di Mary che ti piacciono di più?
Amo tutto quello che ha indossato, anche i completi da cavallerizza; gli abiti da sera erano assolutamente fantastici; ce n’è uno verde, ornato con del pizzo dorato che è particolarmente bello e delicato; era per una scena al Ritz con Henry (Matthew Goode) nell’ultima stagione.

Mary non è stata molto buona nei confronti di Edith (Laura Carmichael); ti sei mai sentita in colpa?
Alla gente piace sentire quanto siamo amiche io e Laura, perché è l’esatto opposto dei nostri personaggi; adoriamo tutte quelle scene; più erano cattive l’una con l’altra meglio era per noi, perché ci divertivamo ad interpretarle; ci rimanevamo un po’ deluse se non c’era quel tipo di scena tra Edith e Mary.

LEGGI ANCHE: Michelle: le 10 cose che non sapete sull’attrice di Downton Abbey

Qual è la tua la scena preferita tra le due?
L’ultima scena della serie in cui la chiama ‘stronza’; è stato il momento del confronto; è una scena potente e anche un momento di vittoria per Edith; era Mary quella che ne usciva sempre a testa alta dai loro scontri, ma quella volta la situazione si è ribaltata; in quell’episodio Mary è decisa a rovinare la vita a tutti perché lei era infelice e Edith finalmente sfoga tutto quello che ha dentro.

Siete in un group text?
No, ma ci teniamo in contatto e cerchiamo sempre di incontrarci, quando possibile.

Come pensi che possa continuare la storia di Mary se il film di cui si parla diventasse realtà?      Non ho aspettative; è Julian Fellowes quello con la penna in mano; le voci continuano e credo sia un segnale positivo del fatto che le persone non vogliano dire addio a questi personaggi.

 

Comments
To Top