Attori, Registi, ecc.

Doctor Who: spunta il nome di Michaela Coel come Tredicesimo Dottore

Tornano le voci che vorrebbero una donna come prossima incarnazione del dottore in Doctor Who, e stavolta tocca a Michaela Coel, star di Chewing Gum.

Eccoci qui. A solo un paio di giorni dall’ultima voce circolante il nuovo volto del dottore, ecco che spunta fuori un altro nome. Dopo Kris Marshall, adesso è di nuovo il turno di una donna. Da un lato non c’è da stupirsi per questa sfilza di notizie. Dopo che un dottore (in questo caso Peter Capaldi) annuncia l’abbandono del ruolo, speculazioni si rincorrono sempre per ipotizzare chi potrebbe essere un valido, o in questo caso, una valida sostituta. Le speculazioni sono destinate ad andare avanti fino a che la BBC non deciderà di mettere fine alle sofferenze dei fan e annunciare finalmente il nome ufficiale. Ma fino ad allora, i fan possono dare libero sfogo alla fantasia, e l’ultimo nome uscito fuori dà speranza a quelli che speravano in una scelta “rischiosa” da parte dell’emittente.

Secondo Nerdist infatti, una fonte vicina alla produzione avrebbe insistito nell’affermare che Michaela Coel sarà la sostituta di Peter Capaldi e diventerà quindi il nuovo dottore. Una scelta del genere sarebbe doppiamente audace, visto che per la prima volta nella storia della serie il ruolo andrebbe ad una donna di colore. La fonte (ovviamente) non è un portavoce della BBC e la dichiarazione rilasciata dall’emittente non ha in effetti né confermato né negato il fatto. “Nessuna decisione è stata ancora presa in merito al cast di Doctor Who per l’undicesima stagione” ha detto la BBC.

L’attrice non era mai stata associata al ruolo del dottore prima d’ora. Eppure molti pensano che sarebbe un fantastico tredicesimo dottore. La Coel sta infatti dando una prova straordinaria nella serie Netflix Chewing Gum, dove si è dimostrata una vera e propria forza della natura. La serie, di cui l’attrice è anche creatrice e sceneggiatrice, è un misto di assurdo, imbarazzante, spaventoso e tenero, senza contare esilarante sotto ogni aspetto. La Coel avrebbe chiaramente le abilità di interpretare con successo tutta la gamma di emozioni e manie di un eventuale Time Lord. Oh beh, Time Lady in questo caso.

LEGGI ANCHE: Doctor Who: l’ultimo lungo viaggio del Dodicesimo Dottore, Recensione episodio 10.01

Per dire la verità, scritturare una donna per il ruolo avrebbe perfettamente senso da un punto di vista “alieno”. Dopotutto, perché mai la popolazione di Gallifrey dovrebbe rimanere attaccata ad un singolo genere o etnicità? Secondo quello che ci ha mostrato la serie infatti, questi fattori sarebbero limitazioni puramente umane, è sarebbe quindi assolutamente normale per i Time Lord oscillare dall’uno all’altra. Inoltre, se ci pensiamo bene, l’universo della serie ci ha già abituato a questo tipo di decisioni. River Song (Alex Kingston) in fondo ha vissuto per anni con i suoi genitori nella versione di Mels, una giovane donna di colore. Il Master come sappiamo si è rigenerato in una donna, Missy (Michelle Gomez) un paio di stagioni fa. In un episodio della scorsa stagione abbiamo persino visto un Time Lord rigenerarsi in una donna di colore!

LEGGI ANCHE: Doctor Who: John Simm ritornerà nei panni del Master

In una recente intervista su Screenrant, anche Karen Gillian (che ha recitato nel ruolo di Amy Pond, companion dell’undicesimo dottore – Matt Smith) ha soppesato l’idea di scegliere una donna, o un attore di colore, come prossimo dottore.

“Entrambi direi” ha detto “Abbiamo bisogno di un po’ di diversità nel TARDIS. Sarebbe fantastico, una donna potrebbe davvero rendere al meglio il dottore. Alla gente non piace molto l’idea e io sono tipo ‘Siete pazzi’. Certo che anche una donna potrebbe fare quel ruolo. Ci sono così tante attrici che potrebbero farlo, mi piacerebbe moltissimo vedere una cosa del genere”.

Doctor Who

In realtà ci sono buone premesse a supporto della scelta di Michaela Conlin come nuovo dottore. Come sappiamo Steven Moffat lascerà Doctor Who allo stesso tempo di Capaldi. Quando il nuovo produttore, Chris Chibnall, entrerà in scena, potrebbe decidere di dare un bello scossone alla serie.

A questo punto però è ancora troppo presto perché alle voci possa essere attribuita una qualsiasi validità. La lista di nomi per potenziali nuovi dottori diventa sempre più lunga. Oltre al recente Kris Marshall, citiamo anche Richard Ayoade, Anthony Stewart Head, Tilda Swinton e Ben Whishaw.

Nell’attesa di notizie sul nuovo dottore, Doctor Who è in onda tutti i sabati su BBC.

Comments
To Top