Cinema

Disney comprerà la 21 Century Fox per 52,4 miliardi

Disney comprerà 21 Century Fox

The Walt Disney Co. comprerà le attività della 21st Century Fox, inclusi i suoi film e il comparto televisivo, per un totale di 52,4 miliardi di dollari. Questo è stato l’annuncio fatto nella mattinata di martedì da parte di Disney.

Questa mossa farà sì che gran parte della Fox, controllata da Rupert Murdoch, verrà spostata nella casa di Topolino. Disney comprando infatti TV e cinema della 21st Century acquisirà un immenso catalogo di film e serie.

Questo significa che i diritti di X-Men e Deadpool torneranno alla Marvel, anch’essa proprietà della Disney da qualche anno. Non dimentichiamo inoltre che anche il franchise di Avatar così come tutte le serie del Network Fox da X-Files ad Empire saranno di fatto papabili per diventare delle giostre nel parco divertimenti Disneyland (forse questo speculazione è un po’ eccessiva però).

Disney comprerà inoltre le quote di maggioranza della Fox all’interno di Hulu, il noto servizio streaming. Questa mossa non suona così inopportuna considerato che Disney intende chiudere ogni collaborazione con Netflix per aprire il suo servizio streaming. Questo sembra aprire infatti una nuova porta considerato che Hulu conta 32 milioni di utenti.

Il CEO di Disney Bob Iger rimarrà inoltre alla direzione dell’azienda fino al 2021 per rendere più fluida l’integrazione delle due corporazioni. Il suo contratto precedente infatti lo vedeva rivestire il suo incarico solo fino al 2019.

LEGGI ANCHE: Star Wars, gli ultimi Jedi – Recensione del secondo film della nuova trilogia.

Disney e 21 Century Fox : un nuovo modo per fruire dell’intrattenimento

“L’acquisizione di questo business stellare ed immenso riflette l’aumentata richiesta da parte dei consumatori di esperienze di intrattenimento nuove e diverse. Il pubblico cerca sempre di più qualcosa di avvincente, accessibile ma che sia anche economicamente conveniente“. Così ha dichiarato Iger nella mattinata di martedì. “Siamo grati ed onorati che Rupert Murdoch ci abbia affidato il futuro di un’azienda a cui a dedicato la vita. Siamo eccitati davanti a quest’opportunità che ci permetterà di ampliare il nostro portfolio di marchi e franchise che tanto sono amati dap pubblico. Tale accordo ci permetterà di allargare la nostra presa sul mercato internazionale, permettendoci di offrire nuove piattaforme a diversi mercati in giro per il mondo.”

Questo è l’ultimo di una lunga serie di colpacci finanziari compiuti da Iger. Ricordiamo infatti l’acquisizione della PIxar nel 2006 per 7,4 miliardi di dollari, la Marvel nel 2008 per 4 miliardi, la Lucasfilm ed il franchise di Star Wars nel 2012 per la stessa cifra. Capiamo quindi la magnitudo che l’acquisizione di una corporazione di 52,4 miliardi rappresenta per la Disney e tutto il mercato internazionale.

Ma mentre lasciamo i “grandi” a gestire i portafogli noi nerd iniziamo a crogiolarci sugli effetti che questa mossa avrà su tutti i nostri franchise preferiti. Che sia in arrivo un’altra rivoluzione come quella che ha investito Marvel e più recentemente Star Wars? 

Per chi fosse interessato ad approfondire aspetti di natura economica e contrattuale vi rimandiamo al ricco articolo di Variety.

Comments
To Top