0Altre serie tv

Cosa vedere su Netflix: Una Guida Galattica – Capitolo nono: Il fan di Agatha Christie

Netflix

Vi è mai capitato di aprire Netflix e non sapere cosa guardare perché il catalogo è troppo vasto è variegate? Bene, questa è la guida che fa per voi. Se la troppa scelta vi spaventa, noi di Telefilm Central abbiamo deciso di aiutarvi creando questa pratica Guida in più “volumi” per darvi consigli in base ai vostri gusti e alle vostre passioni. La Guida Galattica è divisa in capitoli, ognuno di esso è dedicato a un tipo di abbonato diverso, in base a quale di queste categorie vi rappresenta di più potete aprire l’articolo dedicato e dare un’occhiata. All’interno di ogni capitolo è stata fatta una scelta di serie tv, film e documentari che secondo noi vale la pena di vedere, ci troviamo sia prodotti originali che quelli in semplicemente in catalogo (italiano) di generi diversi, alcuni sono ovvi altri invece sono consigli di visione un po’ più estremi. Sperando di potervi aiutare a godere a pieno del vostro abbonamento su Netflix, buona lettura.

Amare il genere investigativo è un mestiere complesso, non è facile trovare gialli ben fatti, che come diceva Simenon prescindono dal colpo di scena finale. Una buona storia mistery deve contenere molti ingredienti e soprattutto deve essere capace di non prendersi troppo sul serio. L’abbonato fan di Agatha Cristhie cerca una storia complessa, una sfida per il cervello, ma allo stesso tempo una leggerezza e ironia capace di coinvolgerlo fino alla fine. Netflix Italia offre molti spunti interessanti ed è ad oggi il re indiscusso dei documentari crime, siamo sicuri che potrete trovare spunti interessanti.

Serie tv

netflix

Sherlock: un moderno Sherlock Holmes che vi farà innamorare di lui e della serie. Prodotto tra i migliori della tv degli ultimi dieci anni grazie alla bravura del cast e al team di sceneggiatori che riesce a dare nuova vita al personaggio di Sherlock. Storie avvincenti, parentesi divertenti e regia completamente nuova fanno di questo show un must watch.

Broadchurch: se vi piacciono le serie investigative nordiche, questa perla della ITV fa per voi. Due detective si trovano a dover risolvere l’omicidio di un bambino in una città della costa inglese. Una serie che attacca il sistema giudiziario, la stampa e la nostra morbosa e logorante ossessione per la cronaca nera.

Luther: serie poco conosciuta che merita assolutamente il recupero almeno delle prime due stagioni. Idris Elba è meraviglioso e ci regala uno dei detective più intelligenti degli ultimi anni. Una serie crime complessa, fuori dall’ordinario e molto avvincente che ci mostra una Londra cattiva e disperata.

Dirk Gently’s Holistic Detective Agency: serie assurda con protagonista Elijah Wood e scritta da Douglas Adams. Lasciate le vostre convinzioni e abbandonate la mente alla visione, vi ritroverete coperti di risate e scene surreali che alla fine hanno tutte un loro strano senso.

River: un poliziesco originale Netflix che è perfetto in ogni sua parte. Il protagonista fragile e disperato, l’intreccio della trama, la colonna sonora e la fotografia. Una serie inglese meravigliosa, che si apre e si chiude in una sola stagione raccontando quello che deve senza strafare o allungare la trama. Avvincente e poco conosciuta, merita sicuramente la visione.

LEGGI ANCHE: Dracula: Il team di Sherlock a lavoro sulla nuova serie tv

Film

netflix

Shimmer Lake: un giallo raccontato a ritroso con tanto di colpo di scena nel finale, un esperimento interessante che trova il vero protagonista nel montaggio geniale e avvincente. Un film che si guarda volentieri, che ha un buon ritmo e non annoia, forse avrebbero potuto limare alcune ovvietà ma resta uno degli originali 2017 sicuramente più interessante.

Il caso Thomas Crawford: un classico del genere investigativo/legale che vede affrontarsi l’immenso Hopkins e un giovanissimo Gosling. Un film che per quanto intrigante e da vedere poteva essere fatto meglio, in particolare nella caratterizzazione dei personaggi. Riuscirà Hopkins a difendersi dall’accusa di omicidio? Come farà il procuratore Gosling a incastarlo?

L’esclusiva: dark comedy coreana che si guarda con piacere. La storia è quella di un giornalista che per cercare di risollevare la sua carriera da credito a una soffiata sbagliata, e poi deve affrontarne le conseguenze. Un umorismo cupo, un giallo divertente e un buon esempio che il cinema asiatico non è solo arti marziali.

LEGGI ANCHE: Luther: a sorpresa annunciata una quinta stagione

Documentari:

netflix

Making a Murderer: il prototipo del documentario crime/legale. Dopo Making a Murderer tutte le serie tv investigative diventano fuffa e ogni spettatore vuole studiare legge. La storia di Steven Avery trovato innocente dopo 30 anni di carcere e poi nuovamente accusato dell’omicidio di una donna è uno specchio sul funzionamento malato del sistema legale americano da cui noi prendiamo spesso troppo spunto.

The Keepers: documentario che parte dall’indagine sull’omicidio di una suora di Baltimora e si allarga in una profonda indagine sulla curia e sugli abitanti della provincia americana. Un affresco triste e crudele della vita nella periferia, del valore dell’educazione e del perbenismo latente che fa molte più vittime delle armi da fuoco.

Casting JonBenet: agli attori che si presentano al provino per la realizzazione di un film sul caso Jonbenet viene chiesto di raccontare le vicende accadute. Gli aspiranti attori, presentano loro stessi e il caso dell’omicidio della bambina dai capelli biondi che appare in copertina. Il ritmo lento, il pretesto stravagante e il montaggio finale, rendono questo documentario unico nel suo genere.

Real detective: a metà tra il documentario e la fiction questa serie vi sorprenderà piacevolmente per essere capace di coinvolgere lo spettatore nel risolvimento del caso. Il fine della serie è quello di spiegare il legame tra la vittima e il suo detective, tra il caso e le persone che lavorano faticosamente per risolverlo. Un ottimo documentario per appassionati di investigazione.

Audrie and Daisy: la dimostrazione che su Netflix non c’era bisogno di 13 Reasons Why per parlare di bullismo e di adolescenti. Attraverso la storia di queste due ragazze, il documentario racconta crudamente la realtà della vita di molti adolescenti contemporanei e di come l’uso ossessivo dei  media possa portare a conseguenze molto gravi. Un’indagine sui più giovani e su un nuovo tipo di crimine.

Non smettete mai di porvi domande, di indagare e essere curiosi, perché questo è quello che ci insegnano davvero i grandi maestri di giallo della letteratura. Continuate a indagare abbonati Netflix e buona visione

Good Luck!

Comments
To Top