Attori, Registi, ecc.

Cenerentola: Richard Madden parla dell’happy ending e dei suoi problemi con la danza

Per una volta, Richard Madden è felice di un happy ending per un proprio ruolo. Dopo aver interpretato Romeo in teatro nell’adattamento di Romeo e Giulietta e averci lasciato le penne (spoiler alert!) in Game of Thrones, in cui interpretava Robb Stark, erede della CINDERELLAcasata degli Stark che aveva quasi (sottolineo quasi) sconfitto i Lannister, Richard Madden è più che felice di interpretare un ruolo meno ‘tragico’.

‘Non posso dire di aver accettato la parte solo per l’happy ending ma in parte è così. Quello e Kenneth Brannagh, che mi piace moltissimo come attore e regista.’

Naturalmente non è tutto rose e fiori, nell’adattamento cinematografico del cartone Disney del 1990, in particolare la parte riguardante la danza. ‘Non sono particolarmente dotato come ballerino. – ha ammesso l’attore, sorridendo – Ho dovuto fare dei corsi intensivi, tre o quattro giorni alla settimana, per cinderella_1due mesi prima dell’inizio delle riprese, per poter essere pronto al ruolo.’

Anche i produttori erano consapevoli delle difficoltà di Madden, al punto da ‘proteggere’ il vestito blu di Cenerentola fin proprio alle scene definitive. ‘Mi hanno tenuto alla larga il più possibile, per mesi interi, non lasciandomi avvicinare al vestito fino alla fine. Dato che durante le prove avevo danneggiato i vestiti di Lily, hanno preferito non rischiare.’

Il film che vedrà protagonisti Lily James e Richard Madden, accanto a Cate Blanchett, Helena Bonham Carter e Holliday Grainger, per la regia di Kenneth Brannagh, uscirà nelle sale italiane il 12 marzo 2015, un giorno prima di quelle statunitensi.

Comments
To Top