10 cose che...

Cate Blanchett: 10 cose che non sapete dell’attrice del Signore degli Anelli e Ocean’s 8

cate blanchett

Bella, affascinante, bionda. Non c’è ruolo che non sia adatto all’australiana Cate Blanchett, ormai sulla scena internazionale di Hollywood da quasi vent’anni. Molti trascorsi realizzando pellicole indimenticabili, in alcuni casi persino epiche. Il suo segreto? Un lato comico e una schiettezza che la rende un’icona. Di stile e personalità. Molti sono, tuttavia, i segreti di Cate Blanchett, a breve in sala con Ocean’s 8, accanto a Sandra Bullock, Rhianna e Mindy Kaling. Eccone alcuni, frammisti ad alcune curiosità sull’attrice che potreste o potreste non conoscere.

#1 – Australiana e figlia d’arte

cate blanchett

Cate Elisa Blanchett, figlia di mezzo di tre fratelli, è nata a Melbourne il 14 maggio 1969. Suo padre, americano, è morto a 40 anni di attacco al cuore. Sua madre, invece, è un’insegnante. Grazie a suo padre, Cate ha anche la cittadinanza americana, oltre quella australiana. Tramite i suoi rami familiari, può vantare discendenza inglese, scozzese e anche francese.

#2 – Un matrimonio “particolare”

Cate Blanchett è sposata con lo scrittore teatrale e sceneggiatore Andew Upton. I due si sono frequentati, secondo quanto raccontato dalla stessa attrice, per molti anni e non si sono mai “sopportati”. Ma sono finiti a letto insieme e hanno deciso di sposarsi nel giro di tre giorni. Avevo capito che volesse dichiararsi e mi sono alzata dal letto e gli ho preparato un panino con noci e formaggio di capra. Erano le uniche cose che avevo in frigo. Quindi il segreto non è conquistare lo stomaco di un uomo ma dargli un’intossicazione alimentare!” – ha scherzato lei.

I due, sposatisi nel 1997, sono ancora insieme. Hanno tre figli biologici: Dashiell John (nato nel 2001), Roman Robert (2004) e Ignatius Martin (2008). Hanno poi adottato una bambina, Edith Vivian Patricia, nel marzo 2015.

LEGGI ANCHE: Carol: Recensione del film con Rooney Mara

#3 – Una stella e una statua di Cera

Come tutte le grandi celebrità di Hollywood, anche Cate Blanchett ha ricevuto una stella sulla Walk of Fame di Hollywood. Precisamente il 5 Dicembre 2008. Inoltre, nel 2015, Madame Trussauds ha svelato una statua di cera dedicata proprio all’attrice australiana. Quest’ultima raffigura l’attrice con l’abito di Valentino Garavani, indossato dalla stessa durante la premiazione degli Oscar del 2005.

#4 – Un Cavaliere dell’Ordine delle Arti e altri mille premi

cate blanchett

L’attrice è stata nominata Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministro francese della Cultura nel 2012. L’onore le è stato riconosciuto per i suoi significativi contributi alle arti, sia cinematografiche che teatrali. Cate Blanchett, infatti, recita tanto a teatro quanto al cinema.  Il governo australiano ha riconosciuto all’attrice – che abita a Hundreds Hills, Sydney – la Medaglia Centenaria per il Servizio alla Società Australiana.

Entrambi i riconoscimenti seguono quelli che l’hanno resa un’attrice estremamente premiata. Per il suo film Blue Jasmine, l’attrice detiene il primato di 40 premi in diverse premiazioni a cui è stata nominata. Di questi, anche un Oscar vinto nel 2013 come miglior attrice protagonista. Prima ancora, nel 2004, aveva vinto un Academy Award come Attrice non protagonista per il suo ruolo in The Aviator di Martin Scorsese.

L’aver interpretato Katherine Hephburn l’ha resa l’unica attrice a vincere un Oscar per avere interpretato un’altra attrice vincitrice di un premio Oscar. Mindblowing!

LEGGI ANCHE: 5 adattamenti della favola di Cenerentola su grande schermo da vedere assolutamente

#5 – Una delle Star più sexy di Hollywood

E’ stata considerata come una delle “100 Star più Sexy di Hollywood” dalla rivista Empire. Più precisamente, la 31ma stella più sexy di Hollywood. Inoltre, nel 1999 è stata scelta dalla rivista People come una delle “50 Persone più belle”.

#6 – Attenzione internazionale con Elizabeth

cate blanchett

Il ruolo che ha rivoluzionato la carriera di Cate Blanchett è stato quello di Elisabetta I nel film omonimo di Shekhar Kapur del 1998. Per la sua interpretazione della giovane regina, l’attrice australiana ha ottenuto la sua prima nomination all’Oscar e ha vinto un BAFTA, e un Golden Globe come Miglior Attrice Protagonista.

Ha poi ripreso il ruolo di Elisabetta dieci anni più tardi, per Elizabeth: The Golden Age. Anche in questa occasione la Blanchett ha ricevuto una nomination come Miglior Attrice Protagonista (sia agli Oscar che ai BAFTA che ai Golden Globes). In quell’occasione non ha vinto ma la pellicola si è guadagnata un Oscar per il lavoro di Alexandra Byrne per i Costumi.

#7 – Un pò gotica e un pò maschiaccio

L’attrice ha ammesso di non essere stata un’adolescente facile. Ha infatti attraversato, per sua stessa ammissione, una fase goth. A 15 anni si è rasata completamente la testa, cosa che le ha fatto quasi perdere il lavoro alla casa di cura dove lavorava. Ancora oggi l’attrice veste spesso con abiti mascolini, che tuttavia le donano non di meno!

#8 – Cate Blanchett: faccia da… francobolli!

cate blanchett

Non è un mistero che le persone famose finiscano sui francobolli. In Inghilterra ne stampano di nuovi ogni volta che qualcuno si sposa! Però non molti sanno che Cate Blanchett, insieme ad altri attori australiani, ha un’edizione limitata di francobolli con il proprio busto. Tra gli altri a cui è stato concesso questo onore ci sono: Nicole Kidman, Geoffrey Rush e Russell Crowe.

LEGGI ANCHE: Chris Hemsworth: 10 cose che non sapete dell’attore di Thor Avengers

#9 – Ruoli da palcosenico

Uno dei primi importanti ruoli teatrali di Cate Blanchett è stato quello che l’ha vista recitare accanto a Geoffrey Rush nel 1992. E’ stata infatti selezionata per recitare nel drama Olenna di David Mamet per la Compagnia del Sydney Theatre. Lo stesso anno è stata scelta come Clitemnestra nell’Elettra di Sofocle. Dopo solo un apio di settimane di prove, il direttore Lindy Davies ha scelto Cate Blanchett per il ruolo.

#10 – Ambasciatrice e Portavoce del Sociale

Cate Blanchett e il marito sono particolarmente vicini a diverse associazioni benefiche e progetti. Tra gli altri, l’attrice è ambasciatrice e patrona del Sydney Film Festival.

Comments
To Top