Buffy The Vampire Slayer

Buffy The Vampire Slayer: 27 cose che forse non sai!

Buffy The Vampire Slayer: le 27 curiosità che forse non sai!

Dopo ben 15 anni, 7 stagioni in TV, 2 stagioni a fumetti (e una terza in pubblicazione) Buffy The Vampire Slayer fa ancora parlare di sé. E a ragione.

In questo articolo vi proponiamo 27 curiosità che probabilmente non sapevate su Buffy The Vampire Slayer 

1. Il ruolo della ragazza-robot April nell’episodio “I Was Made to Love You” era di Britney Spears, ma i molteplici impegni della cantante l’hanno costretta a riufiutare la parte, successivamente andata all’attrice Shonda Farr.

2. La Buffy come la conosciamo noi poteva andare molto diversamente. La prima stagione, infatti, avrebbe potuto vedere Katie Holmes nei panni di Buffy e Ryan Reynolds in quelli di Xander. Ad entrambi erano state offerte le parti, ma Reynolds rifiutò in quanto non sopportava di dover rivivere l’orrenda esperienza del liceo.

3. La morte di Buffy fu preannunciata con due stagioni di anticipo. Nel finale della stagione 3, “Graduation Day”, Buffy e Faith condividono lo stesso sogno mentre sono in coma nel quale Faith le dice “Little Miss Muffet, counting down to 730“: da quel momento a Buffy rimanevano due anni (730 giorni) da vivere.
La battuta preannuncia anche l’arrivo di Dawn, che è stata paragonata a Little Miss Muffet più volte nel corso della quinta stagione.

4. Uno dei momenti più bizzarri del dietro-le-quinte di Buffy riguardano lo stunt coordinator Jeff Pruitt, che fu licenziato dalla serie e successivamente sfogò le sue frustrazioni sul forum on-line The Bronze, contestualizzando il set in un’elaborata metafora di gusto medievale, in cui Pruitt era l’umile cavaliere, Joss Whedon il re corrotto e Sarah Michelle Gellar la principessa viziata. (A questo link potete leggere il post di Jeff Pruitt e la risposta di Joss Whedon).

LEGGI ANCHE: Sarah Michelle Gellar dice No al revival

5. Joss Whedon descrisse Oz come “l’unico personaggio basato su una persona che conosco” (era un amico di Joss ai tempi del college che suonava la chitarra).

6. Prima che Willow iniziasse a frequentare Tara nella quarta stagione, Joss pensava invece di rendere Xander gay.

7. Nel finale della seconda stagione, “Becoming”, durante la scena in cui Giles viene torturato da Drusilla, Anthony Stewart Head mise del peperoncino piccante in bocca per rendere la sua performance più convincente.

8. L’attrice Bianca Lawson, che nella serie interpreta la seconda cacciatrice Kendra, era stata inizialmente scelta per il ruolo di Cordelia, ma rifiutò la parte.

9. Xander è il primo tra gli Scoobies a bere alcoolici (nell’episodio “Teacher’s Pet”) e finisce per essere quasi stuprato dalla sua insegnante. Poi è la volta di Buffy e Cordelia in “Reptile Boy”, dove vengono quasi stuprate da un ragazzo dell’università che in realtà è un demone rettile. L’alcool è sempre scoraggiato nella serie.

10. Il Prescelto non è mai stato un personaggio forte, ma è stato eliminato ancora prima di quanto non fosse pianificato perchè l’attore (Andrew J. Ferchland) stava palesemente crescendo, quando in realtà doveva essere un vampiro immortale.

Buffy The Vampire Slayer : piccola reunion

11. Buffy viene trasformato in un topo in gran parte dell’episodio “Bewitched, Bothered and Bewildered” perchè Sarah Michelle Gellar aveva bisogno del tempo per filmare la sua prima apparizione al Saturday Night Live.

12. Il “Grrr. Arrgh.” al termine di ogni episodio prodotto dalla Mutant Enemy è la voce di Joss Whedon. Mutant Enemy era il nome che Joss aveva dato alla sua prima macchina da scrivere quando aveva 15 anni.

LEGGI ANCHE: Buffy Reunion, Sarah Michelle Gellar twitta una foto con David Boreanaz ed Emily Deschanel

13. Nathan Fillion fece l’audizione per il ruolo di Angel negli anni ’90.  La parte andò a David Boreanaz, ma Fillion divenne uno dei collaboratori più frequenti di Joss, senza dimenticare che ottenne il ruolo di Caleb nell’ultima stagione di Buffy.

14. L’episodio “Helpless” della terza stagione che vede Buffy perdere le sue abilità di Cacciatrice per via dei test a cui viene sottoposta dal Consiglio degli Osservatori, era inizialmente intitolato “18” in occasione del suo compleanno.

15. Dawn doveva inizialmente avere dei poteri soprannaturali, incluso il potere di parlare con i defunti e quello di spostare gli oggetti con il pensiero.

16. Sarah Michelle Gellar e Alyson Hannigan sono le uniche due attrici che compaiono in tutti i 144 episodi della serie (Nicholas Brendon non appare in “Conversations With Dead People“).

17. Charisma Carpenter (Cordelia), Julie Benz (Darla), Elizabeth Anne Allen (Amy) e Mercedes McNab (Harmony) fecero tutte l’audizione per il ruolo di Buffy.

18. Il compleanno di Buffy è sempre stato un po’ confusionario nella serie: nella stagione 1 l’annuario della scuola mostra la data come il 24 ottobre 1980, mentre in un’altra scena è il 6 maggio 1979. Da quel momento gli episodi del compleanno di Buffy sono sempre andati in onda a gennaio, e fu stabilito da Joss che il compleanno di Buffy è il 19 gennaio 1981, che è anche la data incisa sulla tomba in “The Gift”.

19. Durante le stagioni 4 e 5 di Buffy vi furono diversi episodi crossover tra Buffy e lo spin-off di Angel, ma questo non fu più possibile quando Buffy si trasferì sul nuovo network concorrente UPN (prima andava in onda sulla WB), ma anche senza crossovers, le story-line delle due serie si sono comunque intrecciate.

20. Freddie Prinze Jr., futuro marito di Sarah Michelle Gellar, doveva inizialmente interpretare la parte di Dracula nella premiere della stagione 5.

21. Inizialmente nessun genitore sarebbe dovuto apparire in Buffy The Vampire Slayer  doveva apparire nella serie, ma gli autori si resero conto che sarebbe stato tosto rendere tutto questo realistico: la madre Joyce divenne un personaggio chiave, mentre il padre assente, Hank, compare in soli tre episodi.

 

22. Quando James Marsters fece l’audizione per il ruolo di Spike, si presentò con un accento texano. I produttori decisero che il dialetto di Londra sarebbe stato più appropriato per le sue origini.

Buffy e Spike

23. Angel è il personaggio che Joss Whedon ha sempre trovato il più difficile da scrivere: “Come rendere interessante un eroe affascinante, fedele…Angelus, d’altra parte..”

LEGGI ANCHE:  mini reunion tra Sarah Michelle Gellar ed Alyson Hannigan

24. Al termine della settima stagione di Buffy The Vampire Slayer, a Eliza Dushku fu offerta la possibilità di uno spin-off basato su Faith. L’attrice rifiutò a favore di Tru Calling.

25. Joss Whedon non aveva inserito di proposito quel sotto testo lesbo tra Buffy e Faith ed era persino irritato quando i fans lo fecero notare sui forum on-line. “Ricordo che mi rivolgevo a loro con ‘voi vedete lesbiche ovunque, volete solo vedere delle ragazze baciarsi, finitela.'” Ma dopo che un fan ha mostrato a Joss un sito dove analizzava nel dettaglio tutte le interazioni tra le due Cacciatrici, il regista si è scusato: “Ogni cosa che avevano detto era vera, era tutto lì davanti a me, ed è qui che ho coniato la frase BYO Subtext.”

26. Il villain della stagione 6, il Trio Nerd, inizialmente doveva essere composto da Warren (Adam Busch), Jonathan (Danny Strong) e Tucker Well (Brad Kane), comparso in “The Prom”. Quando il progetto non è andato in porto, Tucker fu rimpiazzato con il fratello Andrew (Tom Lenk).

27. Durante la pausa estiva tra la stagione 6 e 7 di Buffy The Vampire Slayer, Nicholas Brendon e Sarah Michelle Gellar presentarono a Joss l’idea di una relazione tra Xander e Buffy, ma il regista era convinto che quel sentimento dovesse rimanere non corrisposto.

Comments
To Top