Bones

Bones: 7 domande rimaste aperte dopo il finale

bones

Bones chiude i battenti con un season finale divertente e commovente al tempo stesso, lasciando però qualche curiosità aperta per il futuro.

Dopo 12 anni di messa in onda, alla fine anche Bones ha appeso le scarpe al chiodo. Tutti i nostri beniamini hanno ottenuto il loro “lieto fine”, a partire da B&B, Brennan (Emily Deschanel) e Booth (David Boreanaz), protagonisti assoluti della serie. Eppure il finale ci ha lasciato con più di una domanda e ci piace pensare che queste curiosità potrebbero ottenere risposta un giorno, se mai il cast si riunirà per regalarci nuove avventure. Vediamo quindi alcune delle domande lasciate senza risposta dal season finale di Bones.

Il second figlio di Angela e Hodgins avrà la LCA?

Abbiamo tutti tirato un sospiro di sollievo quando abbiamo visto non solo che Angela (Michaela Conlin) e gli altri erano usciti indenni dall’esplosione al Jeffersonian, ma che anche il bambino che lei porta in grembo non ha riportato alcun danno. Tuttavia, prima ancora che l’esplosione avesse luogo, avevamo già visto che Angela e Hodgins (TJ Thyne) erano preoccupati che il loro secondo figlio potesse contrarre l’Amaurosi congenita di Leber (LCA) ed essere quindi cieco dalla nascita dal momento che, come sappiamo, entrambi i genitori sono portatori sani della malattia. Angela e Hodgins infatti stavano aspettando una telefonata da un medico specialista per conoscere i risultati degli esami, ma non abbiamo potuto scoprire quali fossero.

Che fine farà Zack adesso che è uscito di prigione?

 

 

Come abbiamo visto, Zack (Eric Millegan) è stato scagionato dall’omicidio del lobbista avvenuto nella terza stagione e viene salvato quindi da una vita dietro le sbarre. Tuttavia, ha ancora da scontare 13 mesi a causa del suo coinvolgimento nella vicenda. Zack è apparso sollevato dalla sentenza, ma nessuna informazione ci viene data su quello che potrebbe decidere di fare dopo: si riunirà al vecchio team al Jeffersonian? Oppure si dedicherà ad altro?

Cam ritornerà davvero al Jeffersonian dopo il periodo di assenza?

Cam (Tamara Taylor) ha preso un congedo di 6 mesi dal laboratorio per dedicarsi alla sua nuova vita e trascorrere del tempo con Arastoo (Pej Vahdat) e la sua nuova, allargata famiglia. Ma ritornerà davvero dopo questo periodo di assenza? Qualche indizio era stato messo qua e là sul fatto che Cam potrebbe amare la sua nuova famiglia a tal punto da non avere più la possibilità di conciliare gli impegni di lavoro e la volontà di trascorrere tempo con loro. Potrebbe quindi decidere di non tornare affatto dopo il periodo di sei mesi.

E se Cam tornasse? Hodgins sarebbe sempre “King of the Lab”?

In una delle scene più divertenti del finale, abbiamo visto quanto Hodgins fosse entusiasta all’idea di prendere il posto di Cam e diventare a tutti gli effetti “King of the Lab”, precisando addirittura che se mai Cam fosse tornata a lavoro, avrebbe dovuto  strappargli quel titolo dalle mani. Che tipo di dinamica potrebbe quindi svilupparsi nel caso in cui Cam tornasse davvero? Sarebbe senz’altro uno spunto interessante.

Di che cosa parla il libro per bambini che Angela e Hodgins stanno scrivendo?

Abbiamo visto qualche illustrazione e qualcuno dei personaggi, ma la breve apparizione di questo libro per bambini ci ha lasciato con più domande che risposte. Di cosa parla effettivamente il libro? E soprattutto, è solo un prodotto all’interno della serie o si può acquistare davvero?

Aubrey e Karen diventeranno una coppia?

Dopo la rottura alquanto improvvisa tra Aubrey (John Boyd) e Jessica (Laura Spencer), il finale dello show sembra voler insinuare ad una possibile relazione futura tra Aubrey e Karen (Sara Rue). Li vediamo infatti andare a cena insieme verso la fine dell’episodio. Specialmente adesso che Aubrey ha deciso di rimanere in DC, questo potrebbe significare l’inizio di una nuova relazione, magari più duratura della precedente.

Che aspetto avrà il nuovo Jeffersonian?

La distruzione del Jeffersonian è un elemento simbolico della fine della serie perché anche se sarà ricostruito, come dice Hodgins “Tutto cambia” e il laboratorio, così come tutto il resto, non sarà più come prima. Viene detto che probabilmente verranno fatti dei cambiamenti, ma non viene specificato di che tipo esattamente. Possiamo comunque essere certi che, qualunque sarà il nuovo aspetto del Jeffersonian e del laboratorio, il nostro team continuerà a risolvere casi al suo interno.

Ci sono probabilmente altre mille domande e curiosità che vorremmo sapere. Dopo tutto, 12 anni sono un periodo molto lungo per una serie e probabilmente noi fan vorremmo che non finisse mai. Ma ahimè, così come “Tutto cambia”, tutto ha anche una fine e ci possiamo senz’altro consolare all’idea che questo finale ci abbia lasciato soddisfatti, seppure un po’ dispiaciuti.

Comments
To Top