Best of Telefilm Central

Best of 2017 su Telefilm Central: le 15 recensioni di serie tv più lette dell’anno

twin peaks

Il 2017 è finito e con esso un anno ricco (per fortuna) di serie tv. Grazie alle reti in chiaro, a quelle satellitari e ai servizi di streaming online, siamo riusciti a seguire i nostri show commendatoli, di episodio in episodio, insieme a voi.

Ecco dunque la classifica delle 15 recensioni di serie tv pubblicate su Telefilm-Central.org che hanno raccolto più visite nel corso dell’anno appena passato. Siete d’accordo anche voi sui commenti agli show più ricercati e presenti in questa top 15?

Best of 2017 Telefilm Central: Le 15 recensioni di serie tv più lette del 2017

suits

Suits

Sarà per la partecipazione di Meghan Markle, futura consorte del principe Henry del Galles, ma il legal drama Suits creato da Aaron Korsh si è aggiudicato nel corso del 2017 il primo posto in classifica delle recensioni più lette. L’articolo che ha riscosso più successo è stato quello dedicato ai commenti sulla settima stagione, e più precisamente sugli episodi 7.05/7.06.

Leggi Anche: Meghan Markle parla della relazione con il Principe Harry: “Siamo davvero felici e innamorati!”

La Porta Rossa

La Porta Rossa

Al secondo gradino del podio troviamo una serie televisiva italiana! Stiamo parlando de La Porta Rossa, la serie tv ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi che è andata in onda su Rai Due nel febbraio del 2017.

Ambientata a Trieste, La Porta Rossa è incentrata sul commissario Leonardo Cagliostro alle prese con il caso più complicato della sua carriera: il suo omicidio avvenuto durante un’azione di polizia in solitaria.

sirene

Sirene

Anche il terzo gradino del podio è occupato da una serie televisiva italiana. Questa volta è Sirene, la serie tv ideata e sceneggiata da Ivan Cotroneo e Monica Rametta per Rai 1.

Sirene è incentrato su Yara, una giovane sirena che deve recarsi a Napoli alla ricerca del suo promesso sposo e lo farà accompagnata dalla sua famiglia e più precisamente dalla madre e dalle due sorelle minori.

13 Reasons Why – Tredici

A un passo dal podio troviamo 13 Reasons Why – Tredici, la serie tv di Netflix che ha riscosso successo in tutto il mondo. L’analisi sulla regia, fotografia e sceneggiatura insieme con l’approfondimento sul coinvolgimento emotivo e la recitazione degli attori è riuscito a riassumere al meglio la serie tv e ad analizzarne le critiche che lo hanno travolto sin dal suo esordio.

Creata da Brian Yorkey basata sul romanzo 13 di Jay Asher, la prima stagione di 13 Reasons Why – Tredici è incentrata sul suicidio dell’adolescente Hannah Baker (interpretata da Katherine Langford), la quale ha voluto registrare i tredici motivi che l’hanno spinta a suicidarsi.

La serie tv avrà presto una seconda stagione e nei giorni scorsi la stessa protagonista Katherine Langford ha voluto rilasciare qualche dettaglio dei nuovi episodi attualmente in produzione.

Leggi Anche: 13 Reasons Why – Tredici – intervista all’ideatore della serie TV Brian Yorkey sulla seconda stagione

Non Uccidere

Non uccidere

Un’altra serie televisiva italiana si è aggiudicata un posto nella nostra top 15 delle recensioni di serie tv più lette del 2017. Questa volta è il turno di Non uccidere, sempre dell’universo Rai.

Ideata da Claudio Corbucci, Non uccidere è incentrata su Valeria Ferro, ispettore della Squadra Omicidi della Mobile di Torino dal passato alquanto difficile. Al suo fianco nelle indagini riguardanti crimini familiari c’è una squadra composta dal braccio destro Andrea Russo, dall’agente Gerardo Mattei e dalla new entry Luca Rinaldi.

the 100 cover

The 100

La serie televisiva statunitense creata da Jason Rothenberg e intitolata The 100 entra in classifica alla sesta posizione con la recensione della quarta (catastrofica) stagione.

Ricordiamo che questa serie tv narra le vicissitudini di un gruppo di giovani che 97 anni dopo una guerra nucleare globale che ha sconvolto la Terra viene inviato sul pianeta per verificare se è nuovamente abitabile; le stazioni spaziali sono infatti sull’orlo del collasso e il futuro dell’intero genere umano a rischio. Solo un ritorno sulla Terra potrebbe salvare la vita delle persone e dell’intera umanità.

Twin Peaks

Twin Peaks

Twin Peaks, sequel dell’omonima serie televisiva degli anni ’90, si aggiudica il settimo posto della classifica con la recensione di “The Return, Part 8”, l’ottavo episodio trasmesso in America lo scorso 25 giugno e giunto da noi in Italia solo 5 giorni dopo.

Scritta da Mark Frost e David Lynch, questa stagione è incentrata sull’odissea dell’agente speciale Dale Cooper (interpretato da Kyle MacLachlan) che fa ritorno a Twin Peaks.

Blindspot stagione 3

Blindspot

Al nono gradino troviamo Blindspot, la serie televisiva creata da Martin Gero con protagonisti Jaimie Alexander e Sullivan Stapleton, rispettivamente nei panni di una donna priva di memoria che viene ritrovata in un borsone lasciato incustodito a Times Square e Kurt Weller, un agente speciale a capo del FBI Critical Incident Response Group il cui nome appare tatuato sul corpo della donna stessa.

L’ultimo atto di Sandstorm e il nuovo inizio relativo alla seconda stagione è risultato essere uno degli articoli nell’area recensioni più lette del 2017.

Poldark

Poldark

Anche la serie televisiva britannica Poldark entra in classifica, con la recensione della terza stagione andata in onda negli scorsi mesi.

Basata sulla serie di romanzi di Winston Graham e diretta da Edward Bazalgette e Will McGregor, Poldark è incentrato sulle vicissitudini dell’ufficiale dell’esercito britannico Ross Poldark (interpretato da Aidan Turner) che torna nella sua amata Cornovaglia dopo aver combattuto per il suo Paese nella Guerra d’indipendenza americana.

The Walking Dead

The Walking Dead

Al decimo posto in classifica troviamo la recensione dell’episodio 8.04 di The Walking Dead, la serie tv ideata dal regista Frank Darabont e basata sull’omonima serie a fumetti di Robert Kirkman.

Trasmessa dal 2010 dalla rete americana AMC, The Walking Dead narra le vicissitudini del vice sceriffo Rick Grimes che a seguito di uno scontro a fuoco con dei fuorilegge entra in coma. Al suo risveglio scopre che il mondo non è più lo stesso; un virus ha infatti preso piede, ha sterminato la popolazione e ora i pochi sopravvissuti si ritrovano ad esser attaccano da alcuni zombie. L’unico modo per sopravvivere è continuare a spostarsi e ad allearsi con altri sopravvissuti. Ma ben presto scoprirà che i veri nemici non sono gli zombie, quanto i vivi così disperati da esser pronti a tutto pur di poter sopravvivere.

The Leftovers – Svaniti nel nulla

La serie tv creata da Damon Lindelof e Tom Perrotta e intitolata The Leftovers – Svaniti nel nulla si aggiudica l’undicesimo posto nella classifica delle recensioni di serie tv più lette del 2017 con l’articolo dedicato alla season finale.

Basata sull’omonimo romanzo di Tom Perrotta, la serie tv è incentrata sulla sparizione improvvisa del 2% della popolazione mondiale (circa 140 milioni di persone) e di quel che accade in seguito nella comunità di Mapleton, dove sono scomparsi nel nulla oltre cento abitanti.

Game of Thrones

Game of Thrones – Il Trono di Spade

Game of Thrones – Il Trono di Spade entra nella top 15 con la recensione dell’episodio 7.06.

La serie tv di genere fantastico creata da David Benioff e D.B. Weiss e basata sui romanzi dello scrittore fantasy, horror e fantascienza statunitense George R. R. Martin, è giunta all’ottava e ultima stagione attualmente in produzione. Ordinata a luglio del 2016, le riprese sono iniziate lo scorso ottobre e ad oggi non è ancora dato sapere quando verrà trasmessa in America e in Italia.

twin peaks

Photo: Suzanne Tenner/SHOWTIME

Twin Peaks

Il sequel di Twin Peaks ottiene anche la tredicesima posizione in classifica con la recensione di “Part 3 & Part 4”.

salem

Salem

La serie tv che prende ispirazione dal noto processo alle streghe di Salem che avvenne a fine ‘600 nella contea di Essex, Massachusetts, entra in classifica con la recensione della terza e ultima stagione.

Protagonista di Salem è John Alden (interpretato da Shane West), un capitano reduce dalla guerra espansionistica contro i nativi americani, che fa ritorno a casa per ritrovare la sua amata Mary ora strega e sposata con un ricco leader cittadino.

Orange Is the New Black

All’ultimo posto troviamo Orange Is the New Black, la serie tv di Netflix ispirata alle memorie di Piper Kerman intitolate “Orange Is the New Black: My Year in a Women’s Prison“. La recensione ad entrare in classifica è quella dedicata alla quinta stagione.

Ricordiamo che Orange Is the New Black è incentrato su Piper Chapman, una donna del Connecticut che viene condannata a scontare quindici mesi di reclusione in un carcere femminile federale gestito dal Dipartimento Federale di Correzione.

Comments
To Top