Cinema

Avengers 4: Analisi dettagliata del trailer e il titolo definitivo del film!

Era stato annunciato che il trailer di Avengers 4 sarebbe seguito poco dopo a quello di Captain Marvel. E così è stato. Oggi abbiamo finalmente potuto vedere un primo scorcio di quello che, per certi versi, sarà la fine di un’era, oltre che un film da miliardi di dollari. Di produzione e di incassi.

Va detto: sebbene l’epicità pervada ogni frame dei pochi (pochissimi) minuti di questo primo ed autentico sguardo al capitolo finale, la verità è che non scopriamo molto più di quello che già sapevamo dalla fine di Avengers: Infinity War. Si tratta di un modus operandi tutt’altro che nuovo per la Marvel, solita rilasciare più di un trailer prima dell’uscita di un cinecomic. Il primo trailer è, solitamente, quello più “scarno”, sia di frame che di informazioni. In parte costruisce l’hype per quello che verrà, più nello specifico il trailer esteso di Avengers. Quando lo vedremo? Non prima di un mese, secondo me. Forse di più.

Ma analizziamo nel dettaglio ciò che, effettivamente, siamo riusciti a scoprire con questo trailer di Avengers. Che, signore e signori, ha anche un titolo definitivo!

Gli eroi che ci hanno lasciato, on e off screen

avengers infinity war

Credits: Marvel Studios

Dopo Avengers: Infinity War avevo fatto un’analisi approfondita degli eroi che potevano averci lasciato, on e off screen. Grazie al trailer scopriamo che Shuri (Letitia Wright) non è stata tra i fortunati che ce l’hanno fatta. Vediamo infatti la sua immagine insieme a quella di Peter Parker (Tom Holland) e quella di Scott Lang aka Ant-Man (Paul Rudd), presunto morto (come sappiamo) dopo gli eventi di Infinity War, sullo schermo che Bruce Banner (Mark Ruffalo) osserva. Un resoconto, si presume, di tutti quelli che sono morti in seguito alle azioni di Thanos (Josh Brolin).

Questa scena è fondamentale per due motivi, tre se vogliamo essere puntigliosi. Il fatto che gli Avengers ancora in vita sappiano che Peter Parker è stato obliterato significa che in qualche modo Tony (Robert Downey Jr.) ha trovato un modo per comunicare ai suoi compagni ciò che è successo nel combattimento contro Thanos su Titan. Che sia stato possibile grazie alla sua armatura? Grazie alla navicella in cui lo vediamo? Ci arriveremo tra un attimo!

Nella scena dopo i titoli di coda di Avengers: Infinity War avevamo visto Scott intrappolato nel Regno Quantico mentre entrambi Hope (Evangeline Lily) e Hank (Michael Douglas) venivano cancellati dall’esistenza. Il fatto che riesca a raggiungere Cap (Chris Evans) e la Vedova Nera (Scarlett Johansson) significa che ha trovato un modo per tornare alla nostra realtà e si è messo alla ricerca dei restanti Avengers. Perchè? Per aiutare? In che modo Ant-Man potrebbe aiutarli o, più probabilmente, cosa ha scoperto mentre era nel Regno Quantico che potrebbe aiutarli?

Tony disperso nello spazio

avengers 4 trailer endgame tony stark

Credits: Marvel Studios

Dopo che tutti i suoi compagni sono stati polverizzati – incluso il giovane Spider-man (sigh!), Tony Stark è ipoteticamente sulla via di casa. Dopo la battaglia che aveva visto Thanos trionfare e le profetiche parole del Dottor Strange (“Era l’unico modo.”), si può pensare che Tony stia cercando di tornare a casa, sulla Terra. Dal momento che i Guardiani presenti su Titan vengono disintegrati – Peter Quill (Chris Pratt), Drax (Dave Bautista), Mantis (Pom Klementieff) – è possibile che sia stata Nebula (Karen Gillan) ad aiutare Tony a far decollare la navicella che l’avrebbe riportato a casa.

È evidente che qualcosa deve essere andato storto. Sebbene vediamo Nebula compiangere la sorella scomparsa, non è sulla stessa navicella su cui viaggia Stark. Quest’ultimo registra un messaggio a Pepper (Gwyneth Paltrow), informandola che i suoi viveri sono terminati da quattro giorni e che non gli resta che un giorno di aria respirabile. Una condanna a morte quasi certa. Una morte fin troppo banale per quello che si può considerare l’Avenger originario e originale.

LEGGI ANCHE: Infinity War – Il cinecomic più epico di sempre: La recensione

Le ipotesi sul come e chi potranno salvare Tony Stark sono molteplici. Potrebbe trattarsi di Thor (Chris Hemsworth) e Rocket (Bradley Cooper), entrambi misteriosamente assenti dai frame sulla Terra che inquadrano invece gli altri Avengers. Vediamo velocemente Thor, ma mai interagire con gli altri. Possibile che siano in missione per salvare Tony? O magari stanno tornando su Nidavellir per recuperare un nuovo Guanto dell’Infinito (intravisto in una scena proprio di Infinity War) per riportare in vita tutti quelli eliminati da Thanos?

Oppure chissà, magari Tony si imbatterà proprio in Carol Denvers (Brie Larson) e sarà lei a riportarlo sulla Terra!

Gli Avengers ancora in vita: chi (ci) è rimasto?

film di supereroi del 2019

Credits: Marvel Studios

Le scene sulla Terra mostrano una parte del nucleo originario degli Avengers: Steve, la Vedova Nera, Hulk. Come ho già sottolineato non ci sono nè Thor nè Rocket con gli altri, molto probabilmente in missione – sebbene non sia chiaro quale essa possa essere. Vediamo, seppur brevemente, Ant-Man. Ciò su cui è impossibile non soffermarsi, tuttavia, è l’apparizione di Hawkeye o Clint Barton (Jeremy Renner).

Nelle 10 domande esistenziali che avevo stilato dopo Infinity War avevo proposto l’ipotesi che sembra essere stata confermata dal trailer di Avengers: Hawkeye è diventato Ronin. Non è chiaro quale sia il motivo che abbia spinto Hawkeye a indossare il cappuccio di Ronin ma è probabile che possa aver a che fare con la sua famiglia. Se infatti quest’ultima è stata – come ipotizzato da molti – obliterata dallo schiocco di dita di Thanos, è logico che Clint abbia cercato un modo per sfogare il proprio dolore. Magari diventato un assassino in quel di Shanghai (o qualsiasi location filo-giapponese).

LEGGI ANCHE: 10 domande esistenziali (alcune senza risposta) dopo Infinity War

È possibile che Natasha decida di rintracciarlo non soltanto per fare le proprie condoglianze ma che entrambi lei e Steve abbiano bisogno di lui in qualsiasi piano stiano mettendo su. Magari proprio grazie all’arrivo di Scott Lang. O magari quello di Captain Marvel. In effetti, parlando di lei…

Che fine ha fatto Captain Marvel?

avengers 4 endgame trailer

Credits: Marvel Studios

Non ci sono, per ora, hint al ruolo che Carol Denvers avrà in questo film. Non grazie al trailer di Avengers, comunque, dal momento che l’eroina non appare affatto. Ci sono diverse ipotesi sul come potrebbe entrare in scena, tra cui le già citate: salvando Tony, per dirne una. Potrebbe anche imbattersi in Thor e Rocket, anche se la vedo come un’alternativa meno probabile.

Va infatti ricordato che Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Maria Hill (Cobie Smulders) sono si scomparsi ma non prima di aver lanciato un segnare di soccorso proprio a Captain Marvel. Se, come è presumibile, lei l’ha ricevuto la sua direzione sarebbe proprio la Terra. Possibile che il piano di cui parlano Captain America e la Vedova Nera includa il coinvolgimento della nuova arrivata? Oppure sarà il suo intervento a salvare la situazione dopo che tutti gli altri piani saranno falliti? Presumibilmente gli Avengers faranno di tutto per salvare i propri compagni. No?

Sarebbe logico pensare che molto riguardante Carol Denvers verrà svelato durante la pellicola a lei dedicata, non prima. In realtà non è nemmeno chiaro se ci saranno dei riferimenti alla sua partecipazione a Avengers 4. Siamo pur sempre in un film sulle origini, un pò come accaduto con Captain America: Il primo vendicatore. Magari nella scena dopo i titoli di coda? Speriamo!

Thanos si sta godendo la “pensione”

thanos avengers endgame

Credits: Marvel Studios

Tra i grandissimi pregi di Infinity War c’era stato senz’altro quello di presentare Thanos sotto un duplice aspetto. Si trattava di un essere malvagio, certo, pronto ad uccidere senza pietà metà della popolazione dell’universo. Eppure c’era una terribile logica alla base delle sue azioni, una logica quasi ammaliante ad ascoltarla. Non si trattava di un pazzo con il desiderio di dominare l’Universo ma un auto-imposto pacificatore che pensava di salvarlo. Attraverso la brutale eliminazione di centinaia di migliaia di esseri viventi, certo, ma pur sempre per un motivo che ai suoi occhi appariva “nobile”.

Dopo aver schioccato le dita con uno schiocco che è risuonato fino ai più lontani angoli dell’Universo, Thanos ha lasciato la Terra. In un certo senso, il suo lavoro era compiuto. L’avevamo visto riposarsi tranquillamente in un clima di pace apparente su un pianeta deserto, come Dio il settimo giorno dopo aver dato i primi sei giorni della settimana alla creazione. Cosa farà Thanos in merito ai progetti degli Avengers? Cercherà di fermarli?

È una domanda che bisogna senz’altro porsi. Thanos ha sacrificato moltissimo per il suo piano, inclusa la figlia Gamora (Zoe Saldana). Possibile che ritenga di aver pagato un prezzo abbastanza alto e non voler più sapere nulla di ciò che accade nell’universo? Oppure cercherà di ostacolare i Vendicatori per mantenere lo status quo e, per estensione, per proteggere ciò che ha ottenuto con così tanta fatica e a costo di così tanti sacrifici? Il trailer di Avengers 4, purtroppo, non ci aiuta a capire nulla di tutto questo, al momento.

LEGGI ANCHE: I vendicatori originali celebrano la fine di un’era con un tatuaggio condiviso

Finalmente Avengers 4 ha un titolo, una data d’uscita, un poster

avengers endgame 4 trailer

Credits: Marvel Studios

Grazie al trailer di Avengers possiamo finalmente iniziare a chiamare questa pellicola con il suo vero nome: Avengers: Endgame. Le speculazioni sul titolo definitivo della pellicola conclusiva di questa fase della Marvel erano state varie ma, tra sviste ed imprevisti, il titolo era già trapelato nei mesi precedenti. Si vede che, per una volta, i rumor erano veri. La pellicola si chiamarà “Endgame”. 

Il poster, che richiama quello di Infinity War, viene raffigurato con il tipico “disintegrarsi” che ha eliminato metà della popolazione dell’universo. Un richiamo al gesto di Thanos, certamente, ma senz’altro anche un hint alla parola “fine” che con questa pellicola chiuderà definitivamente la parentesi dei “vecchi” Avengers per cedere il posto a quelli “nuovi”. Sempre che si trovi un modo di riportarli in vita, ovviamente.

La data d’uscita, già confermata in precedenza, sarà il 26 Aprile per le sale americane. Per l’Italia, invece, Avengers: Endgame arriverà nelle sale (molto probabilmente) il 25 Aprile, trattandosi di un giovedì. 

Tra le fonti: Variety

Comments
To Top