Attori, Registi, ecc.

All Eyes On: Darren Criss

Darren Criss sarà ospite internazionale del Giffoni Film Festival 2015 venerdì 24 luglio. Per il quarto anno consecutivo Giffoni diventa Gleeffoni scatenando la gioia di tutti i fan gleeks come me. In attesa di vederlo dal vivo tra qualche giorno quindi, voglio spiegarvi perché l’interprete di Blaine Anderson è così speciale.

Classe 1987, all’età di soli cinque anni studia violino e pianoforte e a dieci debutta in una produzione del musical Fanny, intraprendendo così la strada verso una brillante carriera di attore, compositore, doppiatore e musicista. Nato a San Francisco, California, è di origini filippine e irlandesi. Sua madre è nata nelle Filippine mentre il padre, di Pittsburgh, ha radici irlandesi. Nella primavera del 2008 Criss ha vissuto per un semestre in Italia, ad Arezzo, frequentando l’Accademia dell’Arte. Si laureerà poi nel 2009 in “Fine Arts and Theater Performance” presso l’università del Michigan.

È uno dei fondatori, insieme ad alcuni colleghi, della compagnia teatrale StarKid Productions. La compagnia ha prodotto il musical A Very Potter Musical con musica e testi proprio di Darren Criss. La storia è una parodia basata sui libri della saga di Harry Potter. Il musical fu eseguito per la prima volta l’11 aprile 2009 nel campus dell’università del Michigan, e poi caricato su YouTube dove divenne un successo ottenendo milioni di visualizzazioni. Da allora, il team StarKid ha messo in scena altri musical.

Nel 2010 viene pubblicato il suo primo EP Human e alla fine dello stesso anno arriva l’esordio nella serie televisiva Glee. Darren conquista la popolarità internazionale e il premio glee-2x20rivelazione dell’anno (Breakout Star) con il ruolo di Blaine Devon Anderson, studente apertamente gay dell’Accademia Dalton e membro degli Usignoli (Warblers). La sua cover di Teenage Dream esordisce all’ottava posizione della Billboard Hot 100 e il suo personaggio raggiunge un così grande successo da meritare una raccolta delle canzoni interpretate nello show.

Glee, fenomenologia delle diversità, nel 2010 porta per la prima volta sullo schermo la storia di due adolescenti gay su un’emittente nazionale. Dapprima sarà scalpore ma poi la relazione tra Blaine e il suo fidanzato Kurt (Chris Colfer) diventerà un simbolo per l’intera comunità LGBT nel mondo, e la sigla Klaine un marchio da milioni di dollari.

Nel gennaio 2012 Criss debutta a Broadway nel musical How To Succeed in Business Without Really Trying, interpretando per tre settimane il ruolo di J.Pierrepont Finch, pulitore di vetri che arriva in vetta all’alta società con ingegno. La parte, precedentemente assegnata a Daniel Radcliffe, passerà a Darren qualche mese dopo e gli varrà il Broadway.com Award come Miglior Rimpiazzo (Best Replacement), battendo il record di incassi degli 11 mesi del musical con un totale di 4 milioni di dollari.

Sempre nel 2012 è nominato “Sexiest man alive” dalla rivista People.

È tornato a Broadway come protagonista proprio in questo periodo (29 aprile – 19 luglio 2015) nel musical rock Hedwig and the Angry Inch, tratto dal libro di John Cameron Mitchell, in cui veste i panni di Hansel, un ragazzo originario della Germania dell’Est che dopo una fallimentare operazione per cambiare sesso si ritrova ad essere né uomo né donna, abbandonato daldarren fidanzato e costretto a ripartire da zero in America.

Apprezzatissimo doppiatore per diverse serie animate, sbarca anche al cinema nel film Girl Most Likely (2013).

Inoltre Darren si è cimentato come autore scrivendo i testi delle canzoni Rise e This Time per la sesta ed ultima stagione di Glee, dichiarando: “Ho scritto This Time come una vera e propria lettera d’amore allo show.” Il brano interpretato da Lea Michele, è in lizza per concorrere ai prossimi Primetime Emmy Awards come Outstanding Original Music and Lyrics.

Insomma un talento vero che avremo la fortuna di ospitare tra poche settimane. Chissà come se la caverà con l’italiano!

Comments
To Top