Celebrità

West Wing: Aaron Sorkin vuole Sterling K. Brown di This Is Us per il reboot

West Wing

Aaron Sorkin ha ammesso di avere ricevuto una seria offerta dalla NBC per il reboot di West Wing, ma l’acclamato sceneggiatore e creatore dello show di successo trasmesso dal 1999 al 2006 ha aggiunto che non ha alcun interesse ad adattare la Casa Bianca di Trump per la televisione.

In un’intervista a The Hollywood Reporter pubblicata nei giorni scorsi, il regista di Molly’s Game ha definito il presidente “un ragazzo davvero stupido con un visibile disturbo psichiatrico” e non è un personaggio che lui è interessato a mettere sullo schermo.

Ma Sorkin  non ha escluso l’idea per un reboot, e preferirebbe eventualmente che venisse coinvolto Sterling K. Brown, la star vincitrice dell’Emmy per This Is Us della NBC, come presidente.

LEGGI ANCHE: la recensione dell’episodio 2.10 di This Is Us

Ci sono dei problemi, un’emergenza, una situazione molto delicata che comporta la minaccia di guerra o qualcosa del genere, e il [presidente] Bartlet [interpretato da Martin Sheen], da tempo in pensione, viene consultato nel modo in cui Bill Clinton era solito consultarsi con Nixon”, ha detto Sorkin a THR, sottolineando che non ha ancora capito come potrebbe contemplare il ritorno di altri personaggi.

L’idea di un reboot di West Wing è gironzolata per un po’ e il boss della NBC Bob Greenblatt ha rivelato ad agosto che questo show era tra la lista di show a cui la rete stava pensando per un potenziale reboot dopo quello di autunno di Will & Grace.

E Sorkin non è l’unico con delle idee. La star di Ballers Richard Schiff ha accennato all’inizio di quest’anno di avere gestito un concept che potrebbe cambiare la posizione del drama politico, dicendo che a Sorkin è piaciuto “molto”.

Per la televisione, Aaron Sorkin ha sceneggiato anche Studio 60 on the Sunset Strip e The Newsroom, mentre al cinema la sua sceneggiatura per The Social Network gli sono valsi un Oscar, un Golden Globe ed un premio BAFTA.

Comments
To Top