Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: grossi colpi di scena prima del finale di stagione, recensione episodio 13.23

Ci siamo. Il finale di stagione di Grey’s Anatomy sta arrivando, andrà in onda giovedì prossimo negli Stati Uniti.

Nel frattempo, il ventitreesimo episodio fa da perfetto preludio a quello che succederà. Tantissimi colpi di scena e purtroppo anche la prima grande dose di dramma.

Tutto comincia con una notizia sconvolgente che sentivamo nell’aria già da un po’: Megan è viva. Due soldati dal comando delle risorse umane dell’esercito si presentano a casa di Owen dichiarando che sua sorella è viva e attualmente si trova in Germania.

Lui è chiaramente scosso dalla notizia e, durante la giornata in ospedale, salva una neonata che stava soffocando con una violenta pacca sulla schiena. Per tutti è un mistero ma non per Amelia, che riesce subito a capire che qualcosa non va. È lei la prima persona a cui Owen rivela la notizia della sorella. Amelia telefona poi a una nostra vecchia conoscenza in Germania, Teddy Altman, per avere informazioni più precise su Megan. Teddy l’ha riconosciuta, è lei, è viva, e sta arrivando a Seattle. Amelia lo dice a Meredith che lo dirà a Riggs. Questo ovviamente cambierà e complicherà ogni cosa tra loro. Shonda non si smentisce mai, e non ci lascia vivere un amore felice neanche per un secondo.

Alex invece si reca a Los Angeles per vedere l’ex marito di Jo ad una conferenza. Un volto prestato da Glee, dato che il ruolo di Paul, marito di Brooke (vero nome di Jo), è quello di Matthew Morrison. Non molto credibile in questa parte. Mr. Schue del McKinley High riaffiorava nella mia mente ad ogni battuta e mi aspettavo che iniziasse a cantare da un momento all’altro. Gestito male e molto a tema musical anche il montaggio. Alex immagina tre volte di prendere a pugni Paul, bere con lui, o minacciarlo prima che lui faccia il suo discorso in pubblico, tutti sogni che svaniscono poco dopo. In realtà riuscirà solo a guardarlo in cagnesco quando gli cederà il suo taxi per l’aeroporto. Insomma, poco Grey’s Anatomy, troppo Glee. Una grande perdita di tempo.

La storia apparentemente più innocente si rivela invece essere quella fatale. Due amanti vengono portati all’ospedale dopo essersi feriti facendo sesso in macchina. Jackson, Stephanie Edwards, Miranda Bailey e Maggie si occupano del caso. Ironizzando inizialmente sulla storia dei due, lo staff medico non prende troppo sul serio la situazione. In realtà, Keith, l’uomo della coppia, si rivelerà essere uno stupratore. Aveva tentato di violentare Alison in macchina e lei aveva tentato di ucciderlo.

Sfortunatamente, Stephanie si trova da sola con Keith. Come nelle migliori tradizioni di Grey’s Anatomy, a nulla servono i poliziotti e la sicurezza dell’ospedale. Keith, armato di coltello, trascina Stephanie in un reparto isolato che rimane bloccato proprio perché c’è uno stupratore in ospedale e scatta l’allarme. Nel reparto in cui i due finiscono si trova anche Erin, la sorella maggiore della neonata che rischiava di soffocare.

Per sbloccare la porta isolata, Keith, con l’aiuto di Erin (è solo una bambina, ma tutti l’abbiamo odiata) provoca un incendio con quello che sembra un piegaciglia riscaldante. Stephanie, per salvare la situazione, butta sull’uomo del liquido infiammabile così che muoia bruciato e sperando che l’incendio faccia scattare l’allarme. L’uomo prende fuoco ma si avvicina a dei grossi barili di combustibile che creano un’esplosione. Stephanie si avvicina per evitare la catastrofe ma viene coinvolta nell’esplosione. Boom.

Con tutta probabilità, il personaggio di Stephanie Edwards morirà tra le fiamme, considerando che l’attrice Jerrika Hinton lascerà Grey’s Anatomy per una nuova serie incentrata su di lei. Shonda torna a fare quel drama tipico delle stagioni centrali di Grey’s, lo stesso del finale della quinta, sesta, ottava e nona stagione. Una catastrofe che coinvolga l’ospedale e causi morti dolorose e inaspettate. Il dramma sta anche negli amori appena nati che probabilmente saranno sfasciati da eventi inaspettati, come quello dell’apparizione di Megan.

La strada per il finale di stagione è aperta. Sarà tragico, sarà tremendo, sarà Grey’s Anatomy. Appuntamento alla prossima settimana.

Per restare sempre aggiornati su Grey’s Antomy, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Grey’s Anatomy ItaliaThank God is Tursday – SHONDALANDPrendi me, scegli me, ama me, Shondaland Italy. E non dimenticate di di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Comments
To Top