13 Reasons Why

13 Reasons Why: Scopriamo chi è Katherine Langford, l’attrice che interpreta Hannah Baker

hannah baker

La serie tv di Netflix ci mostra con dovizia di particolari (forse anche troppi) l’inizio, lo svolgimento e la fine della storia di Hannah Baker. 13 Reasons Why segue la storia, dolorosa e commovente, di Hannah Baker. La ragazza, in seguito a diversi torti subiti dai suoi compagni di scuola, decide di togliersi la vita. Prima di farlo, tuttavia, registra 13 audio cassette e racconta i 13 motivi che l’hanno spinta a tale estremo gesto. 

LEGGI ANCHE: 13 Reason Why le 11 differenze tra il libro e la serie TV

Ad interpretare la giovane Hannah Baker è Katherine Langford. Una ragazza di appena vent’anni, che di fare l’attrice non aveva la benché minima intenzione. I suoi sogni, nell’ordine, comprendevano: diventare un medico, entrare in politica o nei musical teatrali. Alle superiori la ragazza praticava nuoto a livello agonistico e a sedici anni il concerto di Lady Gaga le ha cambiato la vita“Sono stata ad una tappa del tour Born This Way. Non so cosa sia successo di preciso. E’ stata un’esperienza spirituale. Sono rimasta talmente commossa dalla sua esibizione che sono tornata a casa ed ho deciso di imparare a suonare il pianoforte.”. E’ stato il punto di svolta.

Katherine Langford: da nuotatrice a suonatrice di pianoforte

credit: Netflix

L’attrice australiana ha deciso di inseguire la carriera recitativa durante l’ultimo anno di liceo. Ha abbandonato nuoto e si è avvicinata sempre di più alla musica e all’arte, ricevendo anche un diploma di musical teatrale. L’anno successivo è stato l’anno in cui ha trovato un agente e si è lanciata in questo mondo sconosicuto“I miei genitori pensavano che fossi all’università, mentre in realtà facevo provini su provini.”.

LEGGI ANCHE: 13 Reasons Why: 5 ragioni per cui tutti dovrebbero vederlo

Il provino per 13 Reasons Why l’ha fatto mentre era ancora in Australia, via Skype. Ha letto i copioni per entrambe Hannah Baker e Jessica – ruolo successivamente andato all’attrice Alisha Boe. Si è trattato di un viaggio davvero complesso e infinitamente complesso per l’attrice ventenne. Più vai avanti nella visione della serie tv e più resti coinvolto dalle vicende da Hannah, ti senti più vicino a lei. Inoltre quello che accade negli ultimi episodi è stato davvero molto difficile. Essendo io una giovane donna e dovendo rappresentare quello che accade ad una giovane donna ti renti conto che quegli argomenti sono incredibilmente importanti.”.

Naturalmente il riferimento è agli episodi 12 e 13, in cui ci sono scene esplicite di violenza sessuale prima e di suicidio poi. “Volevo che queste problematiche venissero raccontate nella maniera giusta. Molte serie tv le raccontano in chiave romantica o come un twist di trama e io volevo che questa storia fosse autentica. Soprattutto l’episodio 12 è stato molto duro. Ho parlato con uno psichiatra che si occupa di adolescenti e di situazioni del genere, come del perchè Hannah non dica mai la parola no durante l’accaduto.”.

Cosa riserva il futuro per l’attrice di 13 Reasons Why?

credit: Netflix

Il pianoforte è stato essenziale per aiutarla a superare i momenti più difficili durante le riprese. “Non sono una brava suonatrice, non lo faccio a livello professionale. Ma la prima cosa che ho comprato dopo essere arrivata in California per le riprese sono stati un letto e un pianoforte. Spesso anche sul set c’era un pianoforte [come nella scena della festa di Jessica] e ne approfittavo per suonare tra un ciak e l’altro.”.

LEGGI ANCHE: Tredici: la recensione della serie di Netflix sul bullismo

Malgrado la sua interpretazione sia sulla bocca di tutti – nel senso buono del termine – Katherine Langford non sa ancora cosa le riserva il futuro. Il suo obiettivo nell’immediato è continuare a lavorare. Nello specifico continuare a lavorare con brave persone, persone capaci. “Mi piace la prospettiva di poter cambiare la vita delle persone con qualcosa che faccio. E’ il più grande regalo di questa professione.”

13 Reasons Why è disponibile su Netflix dal 31 marzo 2017. 

Comments
To Top