Attori, Registi, ecc.

Iron Fist: secondo Finn Jones ci vorranno un paio di stagioni prima che Danny diventi un supereroe

Iron Fist

Il mondo intero ha ricevuto la sua dose di Iron Fist questo fine settimana, lo show dedicato al supereroe ha debuttato su Netflix lo scorso 16  marzo e scommettiamo che molti di voi hanno già finito di vedere la prima stagione. Qui trovate la nostra recensione del pilot.
Dopo Daredevil, Jessica Jones e Luke Cage, è il turno di Danny Rand, l’ultimo Defender, di raccontarci la sua storia. Dopo aver perso entrambi i genitori in un incidente aereo, il giovane viene salvato da un gruppo di monaci, che gli insegnano le arti marziali. Ora, molti anni dopo, Danny torna a New York e reclama la sua identità e quella dell’azienda che gli spetterebbe di diritto. A differenza dei suoi predecessori, il nostro protagonista non arriva dal disagio o da una famiglia disastrata, anzi, si tratta di un giovane cresciuto fino all’adolescenza in mezzo alla ricchezza più assoluta.

Iron Fist

“Danny ha ancora molta strada da fare prima di potersi definire un supereroe” ha rivelato l’interprete di Iron Fist Finn Jones, “per quello che abbiamo modo di vedere in questa prima stagione, non lo è ancora diventato. Non ha ancora raggiunto uno status che gli permetta di definirsi come tale. Ha ancora un bel po’ di faccende da affrontare prima di diventare supereroe”. Durante questi primi episodi, Rand deve rimettere insieme i pezzi della sua identità e compiere il passo decisivo per diventare adulto: “Con il progredire della storia, Danny realizza che nella realtà non è tutto bianco e nero, c’è anche il grigio e accettare di essere il dirigente di una società multimilionaria e un guerriero Buddhista allo stesso tempo, vuol dire proprio quello”.

Un altro punto essenziale della storia è quello del tipo di vestiario che Danny porta, lo vediamo passare dagli stracci del primo episodio, al completo in quelli seguenti. I fans che si aspettavano di vederlo con l’iconica tutina di Iron Fist però dovranno aspettare, secondo lo stesso Jones, Danny non è ancora pronto a fare questo passo e ci vorranno almeno ancora un paio di stagioni prima di vederlo per davvero nei panni del supereroe.

Comments
To Top