Celebrità

Shadowhunters: le 10 differenze tra il libro e la prima stagione

shadowhunters

Da quando Shadowhunters è sbarcato su Netflix, l’universo dei fan si è diviso. C’è chi esce letteralmente pazzo per la serie TV, nonostante ha letto anche i libri, e chi invece lo evita a piè pari a causa delle enormi differenze che ha notato. Qualsiasi trasposizione da libro a TV o cinema non sarà mai perfettamente uguale, bisogna accettarlo e, se ci piace la storia, basta guardarlo non badando a certi dettagli. Scopriamo un po’ quali enormi differenze abbiamo scovato nella prima stagione della serie televisiva Shadowhunters. Sicuramente dimenticherò qualcosa ma le cose che saltano più all’occhio non mancheranno.

Un’altra cosa…ATTENZIONE SPOILER!!

shadowhunters#1. DOROTHEA. Nella serie televisiva Dot, come viene chiamata da Clary, è una giovane e bellissima strega che protegge Clary e Jocelyn lavorando come commessa al negozio di antiquariato sotto casa. Nel libro invece, Dorothea (mai chiamata Dot da nessuno) è un anziana “veggente” senza poteri magici ed è la protettrice di un passaggio dimensionale. Non è lei a mandare Clary da Luke ma è la ragazza stessa ad entrarci volontariamente, seguita da Jace.shadowhunters_clary jace

#2. CLARY. A parte i problemi di recitazione, ma che problemi mentali ha nella serie televisiva? Prima è una bambina lamentosa e terrorizzata e dopo un po’ diventa la guerriera più temeraria del mondo pronta a sfidare i demoni. Ma quando mai? Nei libri è spaventata da quello che le sta accadendo ma è assolutamente coraggiosa, e man mano che si va avanti si vede il suo personaggio diventare sempre più forte, come donna e come Shadowhunter. Qui piange e comanda tutti a bacchetta. O sbaglio?

#3. JACE ED ALEC. Nel libro Jace è sicuramente il guerriero più coraggioso e spavaldo che incontriamo, nel jace e alec shadowhunterstelefilm invece sembra un normalissimo ragazzo pronto a sottostare a qualsiasi cosa dica Clary. Parliamo di Alec, sulle pagine sempre pronto ad aiutare Jace e la sorella
Isabelle. Nella serie TV è così diverso, i due parabatai sono arrivati addirittura a lottare tra loro, con Alec che punta la spada al collo di Jace. Questo legame, nel libro, è il più forte che esiste. In TV sentiamo Alec che dice: “Jace è morto per me!”. Che dolore una cosa del genere.

#4. LUKE. Nel telefilm Luke è un uomo di colore che lavora nella polizia ed è shadowhuntersfidanzato con Jocelyn. Nel libro non è scritto da nessuna parte che sia nero e sopratutto non è un poliziotto . Nei primi capitoli del libro dice chiaramente di essere solo un amico di famiglia. Differenza notata subito da chiunque. Inoltre, ricordate quando Luke parla con i due individui nel suo ufficio e Clary li sente da sopra le scale? Nel libro la scena è completamente diversa. Clary non è sola, bensì con Jace e Simon, che sono testimoni insieme a lei delle fredde parole di Luke nei confronti di Jocelyn. La scena avviene a casa di Luke e non alla centrale di polizia.

#5. HODGE e L’ISTITUTO. Nel libro è scritto chiaro e tondo. L’Istituto è abitato solo da Jace, Hodge, Alec, Isabelle, i Lightwood ed il loro fratellino shadowhunters. Viene usato solamente come rifugio per gli Shadowhunters di passaggio. In pratica un Bad & Breakfast per cacciatori. Nella serie TV c’è più gente nell’Istituto che in un centro commerciale di domenica! Per di più, non esiste nei libri tutta quella tecnologia! Non è mai descritta. Né Alec né Jace amano aver a che fare con computer e cellulari. Una differenza veramente abissale. Ma possiamo farcene una ragione.Vogliamo parlare di Hodge? Nel libro viene descritto con un signore senza un età ben definita, con i capelli grigi e gli occhi azzurri. Nel telefilm lo troviamo sotto forma di un biondo giovanotto arzillo, esperto di arti marziali. Una bella differenza.

#6. LYDIA E I MALEC. Questa ragazza non la sopporta proprio nessuno. Arriva all’Istituto e si mette a comandareshadowhunters. Perdiamo totalmente di vista Magnus e Alec, la loro storia d’amore, così intensa nei libri, viene calpestata dall’arrivo di questa megera, che nei libri neanche esiste perché i Branwell sono estinti da tempo. Alec decide di sposarla, con gran rabbia di tutte noi. Siamo certe che non andrà come lei spera, perché i Malec sono destinati a stare insieme.
Vedere Magnus soffrire ha spezzato il cuore a tutte noi. Nei libri è Alec per primo a cercare lo stregone mentre qui vediamo Magnus trasformato nel suo cagnolino. Certe scene sono molto tenere, ma abbiamo bisogno del vero amore che abbiamo conosciuto sulle pagine.

shadowhunters#7. IZZY E SIMON. Izzy vive la storia d’amore più intensa del mondo con…Meliorn? Ah si? A me pareva che fosse una leggera cotta, sparita con l’arrivo di Simon all’Istituto. Nella serie TV, vediamo Isabelle tra le braccia di questa
fata, e con Simon si scambia a malapena qualche battuta. Sembra quasi che non si conoscano. Speriamo che questa cosa cambi presto perché anche loro due sono destinati. Lo sappiamo bene!shadowhunters

#8. CAMILLE. Che cattivona questa vampira che in realtà appare appena nel quarto libro. Qui la troviamo addirittura nel secondo episodio. In breve tempo, e per puro divertimento, trasforma Simon in
vampiro, e non è lei che in realtà dovrebbe farlo. Nel telefilm si fa odiare da subito quando nei libri mostra la sua vera cattiveria appena nel sesto libro, quando ingannerà Alec.

shadowhunters#9. SIMON. Parliamo un attimo di Simon. La sua band, nel libro, è composta da altri tre ragazzi, Erik, Matt, Kirk. Nella serie TV lo troviamo solo con questa Maureen, che suona una pianola e lo segue nei concerti. Nei libri, questa ragazza compare nel quarto libro, ha si una cotta per Simon, ma non è di colore e non ha 18 anni. Nel telefilm lui ci va pure a letto! Veramente nonsense. Poi Simon diventa vampiro e senza pensarci su due volte entra nel clan di Raphael (si ci entrerei anche io!) ma in realtà non è cosi che dovrebbero andare le cose. Simon si definisce un “libero professionista”, e si rifiuta di unirsi al clan fin da subito.shadowhunters

#10. LA RUNA CAMBIA ASPETTO. Non esiste! Con questo dettaglio è stata completamente rovinata e resa inutile la storia di The Infernal Device. Infatti come ben sappiamo, a cambiare aspetto è Tessa (mezza strega e mezza
shadowhunter). Lei possiede proprio il potere di prendere le sembianze di altre persone. Non ha assolutamente bisogno di questa runa fasulla!

Comments
To Top