Recensioni

The Vampire Diaries – 4.04 The Five

tvd404_1

Devo ammettere che da quando Elena si è trasformata in un vampiro tutto sarebbe potuto essere potenzialmente più interessante ma fino a questo episodio la quarta stagione rimaneva, secondo me, un po’ sottotono.

Tanta la carne sul fuoco in questo episodio e finalmente viene introdotta una novità, un nuovo nemico: i cinque (da qui anche il titolo). Chi sono i 5? Tanto tempo fa, cominciamo sempre così le favole no?, una strega ha fatto un incantesimo per creare 5 cacciatori di vampiri speciali. Fino a qualche centinaio di anni fa erano facilmente riconoscibili per un vistosissimo tatuaggio che copriva quasi tutto il loro corpo e che nascondeva anche una mappa per raggiungere una misteriosa location.

Sempre tanto tempo fa questi cacciatori hanno incontrato la famiglia di Klaus mentre cacciavano, con successo, i vampiri di allora. Gli anelli magici che permettevano e permettono agli originals di vivere anche alla luce del giorno sono riusciti, apparentemente, a nascondere la loro vera natura ai 5 cacciatori. Rebekah, che adoro odiare e che riesce sempre ad addolcirmi per il disperato bisogno di affetto che ha, si innamora perdutamente di Alex, uno dei 5. Ma come sempre Rebekah è destinata a soffrire e Alex, dopo averle spiegato tutto dei 5 (???), rinsavisce e capisce la vera natura della ragazza e decide di ucciderla assieme a tutta la sua famiglia. Quello però che il povero Alex non sa è che Rebekah, Klaus e gli altri non sono semplici vampiri e non possono essere uccisi così facilmente.

Da allora nessuno ha più avuto notizie dei 5. Fino ad ora. Un cacciatore è infatti tornato in città e  Jeremy è in grado di vedere il tatuaggio, ora invisibile ai più, sul braccio di quest’uomo. Perché Jeremy vi domandate? Effettivamente me lo sono chiesta anche io… non gliene erano già successe abbastanza? Avrà a che fare con le sue speciali caratteristiche oppure è veramente un potenziale cacciatore? Infondo anche il padre aveva dimostrato un particolare interesse in quest’arte… quindi tutto potrebbe effettivamente avere senso ed essere un controsenso, visti gli ultimi sviluppi, allo stesso tempo.

Nel frattempo Elena ha deciso di affidarsi a Demon per risolvere il suo attuale problema legato “all’alimentazione”. Ed ovviamente c’era da aspettarsi che le cose non sarebbero andare lisce. Lo spirito libero di Damon assieme allo spirito da nuova vampira di Elena poteva effettivamente finire nel peggiore dei modi ma, tutto sommato, la festa di Halloween della confraternita è stata una buona copertura. Il vero problema è che Elena si è divertita un po’ troppo per gli standard dell’Elena di una volta (e diciamocelo ballare spensieratamente e in modo provocante con Damon leccandosi il sangue delle vittime dalle dita in mezzo alla gente non è molto normale).

Ora Elena è in crisi ma non ha ancora ucciso nessuno (anche se il titolo del prossimo episodio potrebbe far pensare che le cose presto cambieranno?) e Stefan è disposto a tutto pur di non farle provare quel dolore, quella vergogna che seguirebbe l’omicidio e che potrebbe farle decidere di bloccare la sua parte umana ed emotiva, quella parte che la rende veramente se stessa.

Ed è proprio qui che il nuovo cacciatore e il suo amico amante delle streghe che insegna all’università entrano in gioco. La mappa, ora invisibile, disegnata sui corpi dei cacciatori porta ad un luogo segreto dove è custodita la cura al vampirismo. Per decifrare la mappa serve però la spada originale di questi cacciatori che Rebekah ha sotterrato assieme al corpo dell’amato Alex nella chiesa dove avevano deciso di sposarsi.

Ecco io non so cosa dirvi ma questo telefilm lo apprezzo sempre più! Non c’è un episodio che mi annoi e anche se a volte si contraddice da solo sono sempre disposta a perdonare eventuali mancanze visto il ritmo sempre sostenuto che mantiene. Ok non stiamo parlando del telefilm del secolo probabilmente ma TVD ha dimostrato di non essere solo di passaggio e anche gli attori stanno migliorando (ricordo una Elena e uno Stefan veramente terribili nella prima stagione). Io non vedo l’ora di vedere il prossimo episodio, e voi?

Comments
To Top