The Walking Dead: Jon Bernthal parla dell’episodio 2.12 Better Angels

The Walking Dead: Jon Bernthal parla dell’episodio 2.12 Better Angels

Jon Bernthal 200x150 The Walking Dead: Jon Bernthal parla dellepisodio 2.12 Better AngelsJon Bernthal è stato intervistato da Entertainment Weekly riguardo l’ultimo episodio di The Walking Dead andato in onda 13 Marzo: 2.12 Better Angels

 

Seguono Spoiler sulla serie e sull’episodio in particolare.

Spoiler

 

 

L’attore ha dichiarato a EW che le riprese della scena finale con il co-protagonista Andrew Lincoln è stata “molto emozionante”
“Abbiamo girato quella scena per tutta la notte” ha spiegato.”Non riesco a immaginare un attore migliore, un partner migliore, per fare questo, ed è stato un onore recitare al fianco di Andrew Lincoln””E’ mio fratello, lui è il mio migliore amico  e uscire di scena in questo modo è stato ed è tuttora molto emozionante.
Bernthal  ha anche respinto le voci che dicevano che fosse lui l’attore che aveva chiesto di uscire dalla serie, dopo il licenziamento di Frank Darabont.
“La mia morte è sempre stata nei piani” ha insistito Ma, Frank aveva sempre detto che avrebbe scritto e diretto lui l’ultima scena mia e di Andy insieme, e mi sarebbe piaciuto che fosse lui a dirigerla.
Bernthal ha anche ammesso che si sentiva “pazzo” nel girare le scene da zombie.
“Ho cercato di convincere Greg Nicotero (produttore esecutivo dopo il licenziamento di Frank Darabont) di lasciarmi essere l’unico zombie che poteva parlare ma non ci sono riuscito.
La seconda stagione di The Walking Dead si conclude domenica prossima (18 Marzo) in Italia lunedì (19 Marzo) su Fox.

Jon Bernthal  non ha dovuto attendere molto prima di trovare una nuova occupazione, ha  infatti firmato il contratto per recitare nel drama L.A Noir, prodotto da Frank Darabont per TNT. La serie sarà ambientata negli anni quaranta e cinquanta a Los Angeles

 

About Maura

Fondatore/ Admin Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte