Desperate Housewives – 6.19 We All Deserved To Die

MaryAlice ci parla dei buoni vicini che sono quelli che ti aiutano nel momento del bisogno e dei cattivi vicini che sono quelli che promettono ciò che sanno di non poter assicurare.

E’ il caso di Gaby, che vedendo Bob e Lee litigare si propone come loro donatrice, anche contro Carlos che le dice di non farlo. Lei comunque fa di testa sua , ma i problemi nascono quando Gaby inizia a parlare del possibile bambino come suo bambino e di voler prendere le decisioni lei. A quel punto viene a sapere che i due si trasferiranno a New York col bambino e si getta nello sconforto. Carlos parla con i due vicini , che alla fine litigano e Lee lascia Bob. Gaby va per scusarsi ma l’amicizia è rovinata.

Trama ridicola quella che coinvolge Susan , che scopre che Mike ha molti debiti e per questo gli viene sequestrato il camion. MJ ha l’idea di intasare il loro lavandino per far lavorare Mike e cosi’ Susan inizia a pagare le vicine, per poter intasare i loro lavandini, bagni, vasche da bagno e dare lavoro a Mike. Ma Mike lo scopre, ci rimane malissimo e poi veniamo a sapere che non vuole farsi aiutare da Susan, perchè i suoi soldi non basterebbero nemmeno a coprire i suoi debiti. Chiede aiuto a Carlos , sperando che la trama si concluda.

MaryAlice ci mostra il giornale che parla di una ragazza scomparsa ma ci viene detto che nessuno ci fa tanto caso, qualcuno invece ritaglia il trafiletto e lo mette vicino a quello di Julie Mayer.

A casa Scavo c’è fervore per il matrimonio, Lynette accompagna Irina in un negozio russo da sposa e si insospettisce quando arriva una telefonata e grazie alla commessa viene a sapere che il messaggio era “Vai pure dalla polizia, non mi troveranno”. Va all’immigrazione ma il collega maschio non l’aiuta, la collega femmina che odia la propria nuora , si. Intanto a casa Scavo è sempre piu’ presente Eddie, l’amico di Danny Bolen. Lynette è rassegnata al matrimonio quando chiede un aiuto dal cielo e riceve i file di Irina : è stata sposata con un uomo russo e ha tentato di truffare altri uomini, Irina dice a Lynette che inventerà scuse a Preston, ma Preston ha sentito tutto e cancella il matrimonio. Lynette va dal figlio a scusarsi e Irina viene soccorsa da Eddie , che si offre per accompagnarla , poi si offre per stare da lui e passare la notte insieme e Irina afferma schifata “Non sei alla mia portata”. Eddie impazzisce, ferma la macchina e uccide la ragazza… come dire… Sono io il killer di Wisteria Lane.
Come se non bastasse Eddie si ripresenta dagli Scavo per passare a prendere Preston.

Andrew è convinto di aver smascherato Sam, quando scopre che il ragazzo ha mentito sui suoi studi, ma Sam se la cava dicendo che ha dovuto lasciare per prendersi cura della madre molto malata. Non solo porta le prove a Bree che Andrew ha rubato delle bottiglie di vodka per portarle a una sua festa. Bree licenzia Andrew ma dice chiaramente a Sam che è suo figlio e quindi di sicuro tornerà a lavorare li’.
Sam cosi’ ne approfitta per rovinare l’importante cena di Bree, scambiando degli ingredienti e dare la colpa a Andrew. Bree riesce a risolvere il problema , attivando l’allarme antiincendio del tetto e non facendo assaggiare i suoi cibi. Orson fa notare a Bree che non puo’ essere stato Andrew, ma qualcuno piu’ furbo, qualcuno piu’ come Sam.

Intanto non si sa come Patrick Logan è arrivato alla caffetteria dove lavora Danny Bolen, gli racconta di essere uno scrittore e gli racconta in pratica la sua storia : si è innamorata di una donna, che era nessuno prima di stare con lui e lei l’ha abbandonato portandosi dietro il loro bambino. Danny si interessa della questione e dice che questa donna è una stronza , senza sapere che si sta parlando di Angie e che dovrebbe ucciderla. Patrick cosi’ spaventa Angie, ma una telefonata salva Angie. Patrick si reca di nuovo alla caffetteria e dice a Danny il suo piano : ha intenzione di rubargli il loro bambino.

 

 

About Unbreakable_Mess

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>