24 Day 7 – 8:00 A.M./9:00 A.M. e 9:00 A.M./10:00 A.M

Le prime due ore della settima stagione di 24, trasmesse in questi giorni dal canale satellitare FX, sono apparse sin da subito piene di ritmo, inseguimenti, sparatorie e scazzottate, tutti ingredienti di base per le tipiche scene mozzafiato targate “24” che, da anni, fanno brillare gli occhi ai fan più accaniti.
La prima scena è dedicata a Jack Bauer che, straordinariamente elegante, è messo sotto processo per il suo passato al CTU e per le torture e gli interrogatori da lui riservati in passato ai sospettati. Il processo potrebbe concludersi in poco tempo ma Jack viene prelevato e scortato dall’agente dell’FBI Renee Walker (Annie Wersching) alla sede dell’FBI perchè c’è una minaccia e un complotto terroristico che solo lui può sventare; il gruppo terroristico del Day 7 è capitanato infatti da una vecchia conoscenza: l’ex collega e amico Tony Almeida (Carlos Bernard).

 

Non so voi, ma rivedere Tony di nuovo tra i protagonisti del serial è stata un’emozione fortissima (per non parlare del look che ha in questo Day… WOW!!). Il suo ritorno sullo schermo è stato grandioso soprattutto in un momento della saga “24” in cui tutti i fan lo credevano morto (son comunque curiosa di capire come è resuscitato). Senza dimenticare, chiaramente, del ruolo che questa volta gli sceneggiatori hanno pensato di cucirgli addosso: quello del cattivone di turno a capo di una tremenda cellula terroristica in grado di impossessarsi dei codici per disattivare i firewall di sicurezza americani e ottenere così il comando di tutti i trasporti, delle centrali elettriche e idriche degli Stati Uniti d’America.

Chiaramente Jack non è per nulla convinto della colpevolezza di Tony tanto che pensa, sin da subito, a qualche missione sottocopertura perchè l’amico non potrebbe mai lavorare con dei terroristi mettendo a repentaglio la vita di milioni di innocenti. Ma lo stesso Jack Bauer non ha vita facile all’FBI… Se l’agente Walker è fiduciosa dell’importanza dell’aiuto di Jack nel trovare Tony e neutralizzare la cellula terroristica, non è infatti dello stesso parere il capo di Renee, Larry Moss (Jeffrey Nordling), un uomo davvero sospettoso e scassapalle sin dall’inizio. Inutile sottolineare che a Jack nessuno può rispondere male perchè al faccia a faccia, oppure al corpo a corpo, Jack vince sempre!
All’FBI non abbiamo l’amatissima Chloe, lasciata nel Day 6 mentre era in dolce attesa, ma c’è comunque un’analista di tutto rispetto: Janis Gold, interpretata da Janeane Garofalo. Ok, non è così “smart” e “cool” come Chloe, ma una possibilità penso sia giusto dargliela.

Alla Casa Bianca abbiamo invece il Presidente Allison Taylor (Cherry Jones), insediatasi durante “24: Redemption”. E per collegarci allo speciale di due ore, da segnalare che continua il genocidio in Sangala tanto che il Presidente è pronto a tutto, persino a mettersi conto alla maggior parte dell’opinione degli elettori, per fermarlo definitivamente. Al suo fianco il marito Henry (Colm Feore) che avrà grande importanza in questo Day 7 perchè occupato a supportare la moglie e a scoprire, parallelamente, i colpevoli della morte di suoi figlio.

Insomma, un inizio grandioso con due ore piene di azione e colpi di scena che ci riportano alle stagioni migliori viste sino ad ora. Non sto più nella pelle a vedere come andrà a finire…

About Mara

Italian girl who loves TV Series, Cinema & the Net Universe :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>