1992

1993: in arrivo su Sky Atlantic il seguito di 1992

1992
Sky

La Storia non si ferma. E neanche può fermarsi alla prima stagione la serie ideata da Stefano Accorsi sul tracollo della Prima Repubblica e il tumultuoso passaggio alla Seconda. Se 1992 aveva raccontato l’avvio di Mani Pulite e il nascere dell’idea della politica come prodotto da vendere con un’abile strategia di marketing (come potete leggere nelle recensioni del pilot e del season finale), la seconda stagione fa un passo avanti sia nel tempo che come argomenti come confermano il titolo e il primo trailer rilasciato dal canale satellitare che ne annuncia il ritorno il giorno 16 Maggio.

Confermando quando già era stato detto, la serie continuerà a inserire i suoi personaggi di fantasia al fianco dei protagonisti reali di quella stagione. Vedremo, quindi, Leonardo Notte (Stefano Accorsi) sognare una carriera politica al fianco di Silvio Berlusconi (Paolo Pierobon) come ben chiarito dalle immagini di Leo che arringa quelli che saranno probabilmente i primi iscritti dell’allora nascente Forza Italia. Al tempo stesso, Leo dovrà conciliare questa sua ambizione con i fantasmi mai repressi del passato che ritorna sotto le vesti innocenti della figlia Viola (Irene Casagrande) e con la passione per la new entry Arianna interpretata da Laura Chiatti.

1993

Nello stesso agone politico si muoverà il leghista Pietro Bosco (Guido Caprino) che nel trailer vediamo agitare un cappio in Parlamento in una scena ripresa dalla realtà di quegli anni come lo è anche la riproduzione del lancio di monetine contro Craxi all’uscita dell’Hotel Rafael a Milano. Pietro cercherà in questo modo di soffocare la delusione per la fine della storia con Veronica Castello (Miriam Leone) ormai lanciata nel ruolo di soubrette televisiva al prezzo di vendere il proprio corpo. Costo il cui significato le diventerà chiaro parlando con Davide, il giornalista interpretato da Flavio Parenti.

Un ruolo di primo piano sarà occupato, ovviamente, dalle indagini di Antonio Di Pietro (Antonio Gerardi) e del pool di Mani Pulite del quale continuerà a fare parte Luca Pastore (Domenico Diele) nonostante i suoi scopi siano molto più personali. Un nuovo love interest per Eva (Camilla Sevino Favro) lo porterà, tuttavia, a riconsiderare i suoi obiettivi. Una ricerca di una nuova prospettiva che lo accomuna a Bibi Mainaghi (Tea Falco) che deve capire come gestire l’azienda caduta sotto la sua responsabilità dopo il suicidio del padre e la discesa nella droga del fratello Zeno (Eros Galbiati).

1993 vedrà anche il debutto di Vinicio Marchioni nel ruolo di un giovane Massimo D’Alema come ulteriore segnale di una maggiore attenzione alla storia di quegli anni e non solo alle vicende dei suoi protagonisti. Cercando di distinguere chi sono i buoni e i cattivi e chi sta solo fingendo di essere buono o cattivo come invitano a fare le note della canzone Gli spari sopra di Vasco Rossi, significativamente scelta come colonna sonora del trailer.

Potete vedere qui il trailer della serie, mentre una gallery con le prime immagini:

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”20″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

Comments
To Top